Il futuro di Fisker sembra incerto. Nella giornata di venerdì, infatti, l'azienda ha ammesso che potrebbe essere a un anno di distanza dal fallimento, dopo una perdita netta di oltre 463 milioni di dollari nel 2023. Ma non tutte le speranze sono perse.

La società ha dichiarato di essere in trattativa con una "grande casa automobilistica" che potrebbe portare ulteriori investimenti, opportunità di sviluppo congiunto di veicoli e produzione in Nord America.

Un futuro incerto

Fisker non ha fornito indicazioni sulla casa automobilistica con cui sta negoziando, ma, a giudicare dalle dichiarazioni del direttivo del brand e in base a un'inchiesta esclusiva di Reuters, dovrebbe trattarsi di Nissan.

Secondo l'agenzia stampa, le due aziende sarebbero in "trattative avanzate" e potrebbero concludere entro la fine del mese. In base alle poche informazioni disponibili oggi, l'accordo prevedrebbe l'investimento da parte della Casa giapponese di più di 400 milioni di dollari nella piattaforma per il pick-up elettrico Alaska, che così dovrebbe essere costruito in uno degli stabilimenti del brand giapponese negli Stati Uniti, con possibilità di realizzare un pick-up a zero emissioni sulla stessa base.

Fisker Pear, la versione definitiva

Fisker Pear, la versione definitiva

All'interno della relazione finanziaria di fine 2023, Henrik Fisker, CEO di Fisker, aveva spiegato che:

"La chiusura di qualsiasi transazione sarebbe soggetta al soddisfacimento di importanti condizioni, tra cui il completamento della due diligence e la negoziazione e l'esecuzione di appropriati accordi definitivi".

Altre dichiarazioni contenute nella relazione finanziaria di fine anno 2023 di Fisker dipingevano un quadro della situazione decisamente pessimista sul futuro della casa automobilistica.

Fisker Pear, la versione definitiva

Fisker Pear, la versione definitiva

Taglio di lavoratori

Per far fronte alla crisi in cui è coinvolta, in questi giorni la stessa Fisker sta tagliando i propri costi operativi, riducendo la sua forza lavoro del 15%. Nonostante questo, la casa prevede di consegnare da 20.000 a 22.000 SUV Ocean in tutto il mondo nel 2024.

La costruzione del modello è attualmente commissionata a Magna-Steyr, che nel 2023 ne ha prodotti 10.193 esemplari. Di questi la Casa ne ha consegnati solo 4.929 nel corso dell'anno, spostando il resto delle consegne al primo trimestre del 2024. Per saperne di più sul futuro di Fisker non resta che attendere i prossimi mesi.

Fisker Ocean

Fisker Ocean

Fotogallery: Fisker Pear, la versione definitiva

Foto di: Fisker