Negli ultimi anni McLaren ha dovuto affrontare alcuni problemi finanziari, ma la nuova leadership sta contribuendo a correggere la rotta. La scorsa settimana, la Bahrain Mumtalakat Holding Company, il fondo sovrano del Paese, ha assunto la completa proprietà del McLaren Group e questo aiuterà la casa automobilistica a investire in nuovi prodotti e tecnologie.

Nel corso dell'anno dovrebbe debuttare la nuova hypercar da oltre 1.000 cavalli con un V8 ibrido plug-in. Probabilmente sarà lei ad incarnare il nuovo linguaggio di design che McLaren ha anticipato con alcune immagini ufficiali. Stando a queste foto, l'ispirazione resta ancorata al mondo della Formula 1 e delle corse Can-Am (Canadian-American Challenge Cup).

Dettagli che fanno la differenza

I frontali dei futuri modelli McLaren continueranno a essere caratterizzati da un muso basso e da due distinti elementi simmetrici. La nuova 750S ne è un ottimo esempio con il suo gruppo integrato di fari e prese d'aria.

Il profilo laterale nel teaser sembra però più netto e definito rispetto alla 750S. La piega verso il basso della portiera è più profonda e crea un rigonfiamento pronunciato del parafango anteriore, mentre il tetto appiattito sfocia più dolcemente nel ponte posteriore.

Il DNA del design McLaren

Il nuovo DNA del design McLaren

McLaren 750S

McLaren 750S

Il lungo sbalzo posteriore copre la parte posteriore aperta che serve a dissipare il calore. I futuri modelli McLaren accentueranno la loro larghezza e la minore altezza di marcia con elementi di design a orientamento orizzontale, come diffusori e altri elementi aerodinamici.

Come saranno dentro le nuove McLaren

La casa automobilistica applicherà la sua nuova filosofia di design anche agli abitacoli. Le cabine di guida saranno "avvolgenti", senza compromettere la sensazione di spaziosità, grazie all'integrazione di superfici concave.

McLaren Design DNA

McLaren Design DNA

Fotogallery: Design DNA, il nuovo linguaggio di stile McLaren