Per la prima volta, Geely è nella classifica dei dieci maggiori produttori di auto al mondo. Il Gruppo cinese, che comprende i marchi Volvo, Lotus, Polestar e Zeekr, è decima nella top 10, guidata ancora da Toyota, che ha conquistato il primo posto nella classifica del primo trimestre 2024 con 2,52 milioni di veicoli. Al secondo posto troviamo il Gruppo Volkswagen, con 2,1 milioni, e al terzo il Gruppo Hyundai Motor, con 1,76 milioni.

Il sorpasso su Mercedes e BMW

Tornando a Geely, la Casa entra in graduatoria con 730.000 esemplari venduti nel primo trimestre del 2024, davanti a Mercedes e BMW. Il Gruppo ha conquistato due posizioni grazie a un aumento del 27% delle vendite dal trimestre precedente, con le consegne all'estero aumentate del 43%.

Altre Case cinesi, come BYD, Changan, Chery e SAIC Motor, si sono comunque classificate tra le prime 20. È da tenere presente, comunque, che in questa classifica vengono prese in considerazione tutte le auto, mentre se si guarda solo alle BEV, Tesla è in cima con 1,8 milioni di esemplari consegnati nel 2023, contro gli 1,6 milioni di BYD.

Geely Panda Mini EV

Geely Panda Mini EV

Polestar 2 2023

Polestar 2

Zeekr X

Zeekr X

Il mercato cinese in fermento

BYDè rimasta indietro rispetto a Tesla anche nel primo trimestre del 2024, col Gruppo cinese che ha venduto 300.000 auto elettriche, mentre il marchio di Elon Musk ne ha vendute 387.000.

In ogni caso, come Geely, anche BYD ha aumentato le esportazioni. In particolare, le vendite in Europa (dove il brand ha debuttato nel 2023) e nel sudest asiatico sono aumentate del 150%. Occorre poi precisare che le cifre - almeno nel Vecchio Continente - sono ridotte, col marchio che ha venduto circa 400 modelli nella sola Germania, in tre mesi. 

Le esportazioni sembrano essere comunque la chiave di volta per aumentare le vendite, dato che in Cina la concorrenza è sempre più spietata (soprattutto in tema di prezzi) e la crescita delle immatricolazioni sta procedendo a un ritmo molto più lento rispetto a qualche mese fa. 

A tal proposito, basta evidenziare la parabola delle vendite di BEV e PHEV. Infatti, nel 2023 sono state immatricolate in Cina oltre 8 milioni di nuove elettriche e ibride plug-in (il 46% in più rispetto al 2022), che rappresentano circa il 37% del totale. Questo dato era rispettivamente del 30% nel 2022, del 15% nel 2021 e del 6,3% nel 2020.