Piattaforma, sospensioni, motore e cambio sono nuovi: ecco come va questa station wagon rialzata 4x4

Ci sono sempre più auto che hanno un “look all’avventura”, come vogliono le tendenze di mercato da un po’ di tempo a questa parte. Ma sono sempre poche quelle che, come la Subaru Outback, all’apparenza fanno corrispondere tanta sostanza. Da anni.

Più precisamente, da quando nel 1995 è stata presentata la prima generazione di questa station wagon pronta a tutto, con la sua trazione integrale permanente e un’altezza da terra per stare tranquilli anche quando l’asfalto finisce.

Subaru identifica la sua nuova ammiraglia come Model Year 2021, ma - per intenderci - si tratta di un modello completamente rinnovato, perché a cambiare è la piattaforma SGP (Subaru Global Platform) su cui viene costruita, assieme ad altri elementi di cui vi parlerò in questo primo test drive.

Clicca per leggere:

Esterni | Interni | Guida | Curiosità | Prezzi

Esterni

A livello di design esterno la nuova Outback adotta il linguaggio delle Subaru più recenti, con una griglia di forma esagonale più sporgente rispetto ai gruppi ottici, che hanno luci diurne a Led con una forma di C che viene ripresa anche dalla cornice dei fendinebbia. 

Il carattere di auto robusta e capace di affrontare anche terreni difficili emerge soprattutto dalle fiancate, con profili di protezione che partono dal paraurti anteriore e incorniciano i passaruota, arrivando fino alle forme strutturate della coda.L’altezza minima da terra supera i 21 cm, con 19,7° di angolo di attacco, 21° di angolo di dosso e 22,6° di angolo di uscita.

Molto curata, poi, la realizzazione di aspetti legati alla praticità, come in particolare due elementi raccontati più in dettaglio nel video: i mancorrenti sul tetto regolabili e il bagagliaio che si apre con un sensore di prossimità.

Subaru Outback Model Year 2021 - La prova su strada
Subaru Outback Model Year 2021 - La prova su strada

Interni

L’abitacolo della nuova Subaru Outback è stato ridisegnato con forme più avvolgenti rispetto al passato e rendendo protagonista al centro lo schermo dell’infotainment da 11,6”, con un posizionamento in verticale che fornisce un’esperienza di utilizzo simile a quella a cui ci hanno abituati gli smartphone.

È inoltre migliorata la visibilità verso l’esterno, grazie all’adozione di montanti anteriori più sottili, a un diverso posizionamento dei retrovisori e per le dimensioni maggiorate del parabrezza e dei vetri laterali. 

Rispetto ai modelli precedenti è aumentato anche lo spazio a disposizione dei passeggeri posteriori, con la capacità del bagagliaio che va da un minimo di 522 litri, fino a 1750 litri con tutti i sedili abbattuti.

Subaru Outback Model Year 2021 - La prova su strada

Guida

Come accennato all’inizio, la Subaru Outback è nuova a partire dalla piattaforma SGP (Subaru Global Platform), con cui è stata raggiunta una rigidezza torsionale superiore, a vantaggio della guidabilità e del comfort. Sono state progettate di conseguenza sospensioni con una nuova taratura di molle, ammortizzatori e barre antirollio, il tutto con il supporto all’avantreno di una traversa scatolata che ha permesso di migliorare la risposta dello sterzo (a servoassistenza variabile) e di ridurre le vibrazioni trasmesse dalla strada.

Il motore 4 cilindri boxer 2.5 a benzina ha il 90% dei componenti modificati, è più leggero e grazie anche all’iniezione diretta e al filtro antiparticolato ha raggiunto gli standard di emissioni Euro 6d previsti nel ciclo di omologazione WLTP. Altri interventi che sono stati fatti sono l’aumento del rapporto di compressione da 10,3:1 a 12,0:1, una diversa taratura del sistema di fasatura variabile AVCS, e nuovi circuiti di raffreddamento e lubrificazione del motore, che tengono anche conto delle sollecitazioni dovute ai clicli di spegnimento e riavvio del propulsore dovuti allo Stop&Start.

Sono migliorate così l’erogazione della coppia e l’efficienza, anche per l’accoppiamento con un cambio automatico a variazione continua CVT riprogettato nell’80% dei componenti per ridurre il numero di giri del motore in velocità, aumentando anche da 7 a 8 il numero di rapporti virtuali.

Subaru Outback Model Year 2021 - La prova su strada
Subaru Outback Model Year 2021 - La prova su strada

In questo primo test drive di circa 30 km non ho provato la macchina su percorsi molto “guidati”, dove potervi dire come rispondono motore, cambio CVT e assetto quando si alza di più il ritmo, fra più curve in successione. Le percorrenze sono state comprese tra 10 e i 12 km/litro, con un consumo cioè tra gli 8 e i 10 litri/100 km,

Nella scheda tecnica in fondo all’articolo trovate comunque i valori di potenza, coppia e i dati relativi alle prestazioni, mentre lascio al video il racconto di come la Outback sfrutti la sua altezza da terra in fuoristrada grazie anche ai diversi programmi di gestione elettronica della trazione integrale.

Curiosità

Al centro della plancia, sopra lo schermo del sistema multimediale, c’è la telecamera del Driver Monitoring System, che oltre a riconoscere guidatori diversi (per impostare in maniera autonoma le regolazioni del posto guida, del computer di bordo o del climatizzatore) può intervenire anche in caso di stanchezza - oppure distrazione - del conducente, segnalando la situazione di pericolo con un avviso nella strumentazione. 

Tra gli altri dispositivi di assistenza alla guida - gli ADAS - sulla Outback ci sono poi le funzioni del sistema che in Subaru chiamano Eye Sight (di serie su tutti gli allestimenti), ora dotato di una nuova telecamera a visione stereoscopica più ampia, su cui si basa il dispositivo di riconoscimento dei segnali stradali, che è usato poi dall’Intelligence Speed Limiter per far regolare la velocità al cruise control adattivo, con funzione di Lane Centering.

Il sistema Autonomous Emergency Steering, invece, riduce la probabilità di collisione con veicoli, bici o pedoni che precedono, suggerendo con una coppia la volante la direzione verso cui sterzare. Così come il Pre-Collision Braking interviene per abbassare il rischio di incidenti in prossimità degli incroci. 

Prezzi

Il listino della nuova Subaru Outback Model Year 2021 parte da un listino di 42.750 euro per l’allestimento STYLE, e da 45.000 euro per la versione 4DVENTURE (quella più caratterizzata per il tempo libero, come nel particolare colore verde della carrozzeria o per le barre portattutto rinforzate e i sedili idrorepellenti). Per arrivare infine al prezzo di partenza di 48.750 euro della più ricca versione PREMIUM protagonista di questa prima prova.

Fotogallery: Subaru Outback Model Year 2021 - La prova su strada

Subaru Outback

Lunghezza 4,87 m
Larghezza 1,87 m
Altezza 1,68 m
Peso 1.664 kg (ordine di marcia)
Capacità di carico 522 - 1.750 litri
Motore 4 cilindri boxer 2.5 benzina
Trasmissione automatico CVT
Trazione trazione integrale
Potenza 169 CV (124 kW) @ 5.000 - 5.800 rpm
Coppia Massima 252 Nm @ 4.000 rpm
Accelerazione 0-100 km/h 10,2 s
Velocità Massima 193 km/h
Consumi 7,4 litri/100 km (WLTP combinato)