Audi S1, anzi A1 quattro

Buona notizia: l'Audi S1 si farà. Cattiva notizia: bisognerà pazientare per almeno due anni. Anzi, a dirla tutta, i tedeschi non hanno confermato al 100% l'arrivo della vettura e chi la sta aspettando con trepidazione dovrà soffrire ancora per un po'. Tuttavia, ci sentiamo di rassicurare gli appassionati delle sportive di Ingolstadt. Gli uomini Audi hanno infatti lasciato aperta ben più di una porta e, nell'indicare una tempistica per il lancio, per quanto approssimativa, hanno indirettamente confermato che le intenzioni a tal riguardo sono molto serie, ma se ne riparla nel 2013. A conferma di questa possibilità c'è la concretezza di un'Audi A1 quattro (laboratorio viaggiante della prossima S1) che viene intensamente testata sulle nevi del Canada e che OmniAuto.it ha provato in anteprima.

SPORTIVA E "DIVERSA"

Gli ingegneri hanno bisogno di tempo per mettere a punto la "cattiva" della gamma A1. Il motivo di questa attesa sta nel desiderio dei Quattro Anelli di non proporre un "clone" di Seat Ibiza Cupra, Skoda Fabia RS e Volkswagen Polo GTI. La base è quella, con il pianale e lo schema delle sospensioni in comune. Ma ad Ingolstadt tengono molto a differenziarsi e, con loro, anche chi spende un bel po' di soldi in più per assicurarsi il marchio premium del gigante teutonico. Ecco dunque che per la futura rivale della Mini Cooper S e della Alfa Romeo MiTo Quadrifoglio Verde la personalizzazione passa anche per la trazione integrale quattro, una trasmissione basata sulla frizione c...