Molta scelta, prezzi spesso interessanti e manutenzione regolare. Le flotte sono un buon bacino di ricerca, con qualche attenzione

Le flotte, sia di aziende private che di società di noleggio, hanno avuto il merito di sostenere per diversi anni le sorti di un mercato dell'auto in crisi, e non soltanto quello: le flotte mettono infatti in circolo buone quantità di vetture usate un po di tutti i tipi (anche se alcuni modelli e alimentazioni sono tendenzialmente più graditi di altri) a condizioni spesso interessanti.

Contrariamente a quanto si pensi, infatti, un'auto aziendale può anche essere stata usata parecchio ma ha buone possibilità di presentarsi in condizioni migliori di una che si può comprare da un privato, con più garanzie. Anche se c'è sempre qualche possibile inconveniente da tener presente. Ecco i vantaggi e gli svantaggi dell'auto usata aziendale.

I vantaggi

Sempre tagliandate

La maggior parte delle auto aziendali, intese come acquisite da aziende per essere utilizzate dai propri dipendenti per rappresentanza o altro, sono contratti di leasing o noleggio a lungo termine che includono tra i servizi la manutenzione regolare. Non si rischia che l'auto non sia stata tagliandata a dovere oppure non da officina di marca o autorizzata. 

Poca (a volte) usura

L'auto ex-aziendale ha inoltre in molti casi un unico utilizzatore, che la adopera in modo esclusivo o quasi. Il che non rappresenta una garanzia assoluta, ma con e si dice, passare in meno mani possibili di solito è un bene. E se si tratta di un'auto di prestigio, l'impiego per effettiva rappresentanza di solito è anche garanzia di uso accorto e frequente pulizia.

L'occasione per l'acquisto desiderato

Un'ex-aziendale può rappresentare l'opportunità per concedersi un'auto di marca premium a un prezzo accessibile, scegliendo senza troppo timore un modello con un chilometraggio anche un po' più abbondante perché garantito da una manutenzione regolare e non soltanto,come vedremo.

Le garanzie dal rivenditore

Non è necessario rivolgersi direttamente alle aziende per trovare auto con un buon pedigree, anzi. I grandi rivenditori di usato (che attingono prevalentemente dalle flotte, peraltro), così come le Case stesse che gestiscono in prima persona i piani di leasing e noleggio con le aziende, offrono ormai quasi tutte programmi di usato certificato, selezionando esse stesse le vetture nelle condizioni migliori, controllandole in modo accurato, garantendo sul chilometraggio e offrendo garanzie e servizi supplementari.

Fotogallery: Usato auto certificato, i programmi delle Case

Gli svantaggi

C'è noleggio e noleggio

Discorso diverso per le auto che escono da flotte di rent a car o noleggio a breve termine, dove passano di mano più frequentemente e magari alternano periodi di fermo ad altri di utilizzo intenso. I contratti prevedono vincoli e penali in caso di danneggiamento evidente, ma non sempre la società noleggiatrice ha modo di verificare a fondo lo stato della vetture, al di là di quello che si vede. E per i modelli più popolari ed economici il noleggio breve può esser e una carriera davvero logorante...

La dotazione e i motori

Il principale "difetto" delle auto aziendali sta nel fatto che gli allestimenti tendono ad essere standardizzati e in molti casi non sono i più ricchi. Non a caso, le stesse Case offrono nei listini dei modelli più gettonati allestimenti specifici chiamati Business, che talvolta includono accessori di prima utilità destinati a chi con l'auto prevalentemente lavora facendo magari molta strada, ma guardando alla sostanza.

Dunque, navigatori (e neanche sempre), climatizzatori e sedili regolabili, magari la ruota di scorta dove non è prevista (come accade sempre più spesso) ma poche concessioni al superfluo, almeno sui modelli medi, su cui a volte sono trascurati anche i dispositivi di sicurezza attiva non previsti di serie.

Lo stesso vale in parte anche per i motori: le auto da lunghe percorrenze difficilmente sono scelte con il propulsore top di gamma, anche Diesel, ma puntano alle proposte equilibrate e bilanciate nel costo di gestione, considerando che sia una qualità riconosciuta e apprezzata anche al momento della rivendita. Il che non significa che non si possa trovare l'auto dei sogni con il motore desiderato, cercando bene.

Salendo di livello e approdando a berline, wagon e SUV medio-superiori è invece più facile trovare modelli ben accessoriati e alle volte anche personalizzati. Secondo il detto "chi più spende meno spende", e magari, fa spendere bene anche chi arriva dopo.

Fotogallery: Noleggio auto, le regole utili da seguire