Cinque allestimenti, quattro motori e tre trazioni, con la Cross in stile offroad. Prezzi da 17.500 euro

Sulla Fiat 500X aleggiava ancora un mistero, ovvero il nome che avrebbero avuto le varie versioni, alcune più votate all’ambiente cittadino e altre pensate per le strade più difficili. Finalmente, alla vigilia delle prove in anteprima cui OmniAuto.it parteciperà da domani a Balocco, sappiamo come si chiamano: gli allestimenti più "urbani" prendono il nome di 500X Pop, Popstar e Lounge, mentre quelle con ambizioni da offroad sono le 500X Cross e Cross Plus. A queste si aggiungono anche le 2.000 Opening Edition di lancio e la speciale 500X Web Edition. Le motorizzazioni di 500X per il mercato italiano sono il 1.4 Turbo MultiAir II da 140 CV, il 1.6 "E-torQ" da 110 CV, il 1.6 MultiJet II da 120 CV e il 2.0 MultiJet II da 140 CV, con prezzi che partono dai 17.500 euro della POP 1.6 "E-torQ" per arrivare ai 30.650 euro della Cross Plus 2.0 Multijet da 140 CV. Un’ulteriore scelta è possibile fra tre sistemi di trazione (anteriore, anteriore con "Traction Plus" e integrale), tre cambi (manuale a 5 o 6 rapporti e automatico a 9 rapporti), dodici tinte di carrozzeria, otto diversi cerchi in lega da 16", 17 "e 18" e sette configurazioni d'interni differenti.


500X Pop, da 17.500 euro


La Fiat 500X Pop si riconosce per le ruote in acciaio da 16" con copricerchi, i paraurti in tinta, e la finitura nera per griglia anteriore, specchietti, passaruota e fasce laterali. Le cromature sono invece riservate al "baffo" del logo, alle cornici dei fari e alle maniglie esterne, mentre la dotazione di serie della Pop comprende luci diurne, 6 airbag, ESC con hill holder, cruise control, quattro alzacristalli elettrici, sedile guida regolabile in altezza e freno di stazionamento elettrico. I più attenti avranno notato che non è incluso il climatizzatore, neppure quello manuale. Salendo di livello si trova la Fiat 500X Popstar che in più ha cerchi in lega da 17" con finiture argento, fendinebbia con funzione cornering, specchietti in tinta, climatizzatore manuale, sistema Uconnect 5" Radio con ingresso USB e volante con comandi radio e rivestimento "Techno-leather". La più esclusiva delle versioni cittadine è la Fiat 500X Lounge che monta grossi cerchi in lega da 18", vetri oscurati, cromature esterne e una serie di altri equipaggiamenti importanti come i fari allo Xenon, il climatizzatore bizona, il sistema "Keyless Entry & Keyless Go", il quadro strumenti con display TFT a colori da 3,5" e i rivestimenti interni in tessuto ed ecopelle.


La Cross è un po' più rude e a richiesta 4x4


Lo stile della Fiat 500X Cross punta deciso verso il mondo del fuoristrada, soprattutto con gli skid-plates di protezione che migliorano gli angoli d’attacco anteriori e posteriori, le barre sul tetto specifiche, i cerchi in lega da 17" bicolore e le cromature estese ai dettagli esterni. La 500X Cross ha trazione anteriore con sistema "Traction Plus" e solo a richiesta può montare la trazione integrale, mentre di serie ci sono climatizzatore manuale, fendinebbia, vetri oscurati, specchi in tinta e selettore di guida "Mood Selector". Al top della gamma del crossover compatto Made in Italy si piazza poi la Fiat 500X Cross Plus che sfoggia cerchi da 18" bicolore, fari allo Xenon, climatizzatore bizona e le altre dotazioni già presenti sulla Lounge.



Fiat 500X, le nostre impressioni di guida




Il crossover italiano più atteso di sempre conquista per lo stile "cinquecentesco" e il piacere di guida. In questo video trovate le nostre prime impressioni.

Fiat 500X, una faccia nota a Parigi

Foto di: Adriano Tosi