Look grintoso, tanta qualità e poca benzina, ma non aspettatevi una supercar

Avete presente il proverbiale e irraggiungibile sogno di avere "la botte piena e la moglie ubriaca", ovvero il meglio della vita senza rinunciare a nulla? Dopo aver provato la Lexus RC Hybrid vi posso confermare che quella resta un'aspirazione impossibile, ma ingegneri e designer giapponesi si sono avvicinati all'utopia proponendo una bella coupé sportiva dai consumi davvero ridotti. Quando dico che ci sono andati vicino intendo dire che la sportività è più evidente da fuori che stando al posto di guida e che nella mia prova Roma-Forlì il consumo è stato di appena 5,2 l/100, vale a dire 19,23 km/l e poco più di 29 euro di spesa. Insomma, questa coupé ibrida a quattro posti lunga quasi 4,70 metri e con 223 CV ha consumato esattamente quanto una smart fortwo 70 twinamic e addirittura meno di una Ford Focus 1.0 EcoBoost. La sportività di cui ho detto si concentra soprattutto nel look grintoso di questa versione F Sport, tutta spigoli, rientranze, cofano lunghissimo e dettagli arrotondati, un insieme che soddisfa lo sguardo e lascia presagire prestazioni mozzafiato da supercar che invece latitano.


Al di là dell'eccellente qualità costruttiva che si nota nei materiali, nelle finiture, nella solidità di ogni parte visibile e non, la Lexus RC Hybrid F Sport sa stregare per un'efficienza complessiva degna di alcune compatte di ultima generazione. A dimostrarlo ci sono i 6,2 l/100 km (16,1 km/l) che ho registrato nell'utilizzo misto urbano/extraurbano, i 3,9 l/100 km (25,6 km/l) nel percorso ideale da economy run e i 9 l/100 km (11,1 km/l) che confermano la difficoltà di mantenere uno stile di guida fluido nel traffico romano. L'utilizzo di tipo autostradale porta invece la bella RC Hybrid a consumi nell'ordine dei 6,4 l/100 km (15,6 km/l). Nonostante le apparenze questa nuova coupé giapponese è davvero in grado di trasportare quattro persone in comodità, visto che i passeggeri posteriori hanno spazio sufficiente sia per le gambe che per la testa, una volta superato l'imbarazzo di infilarsi nello stretto spazio di accesso alla seconda fila. La guida della RC è sempre piacevole, silenziosa, precisa, accompagnata da un'ottimo assetto, ma come detto manca quel pizzico di grinta in più che mi aspetterei da una simile astronave nipponica. Il prezzo, anche in rapporto alla qualità persino superiore alle tedesche, non è esagerato: 53.450 euro per l'esemplare in prova dotato dello spettacolare impianto audio Mark Levinson da 835 watt e 17 altoparlanti, consigliatissimo agli audiofili più esigenti.


Dati


Vettura: Lexus RC Hybrid F Sport
Listino base: 49.950 euro
Data prova: 08/07/2016
Meteo: Sereno, 32°
Prezzo carburante: 1,388 euro/l (Benzina)
Km del test: 1.050
Km totali all'inizio del test: 8.254
Velocità media nel tratto Roma-Forlì: 73 km/h
Pneumatici: Bridgestone Potenza RE050A - 235/40 R19 96Y ant. 265/35 R19 94Y post.


Consumi


Media "reale": 5,20 l/100 km (19,23 km/l)
Computer di bordo: 4,8 l/100 km
Alla pompa: 5,6 l/100 km
Scopri le modalità e i criteri della prova di consumo


Conti in tasca


Spesa "reale": 29,13 euro
Spesa mensile: 64,73 euro (800 km al mese)
Quanto fa con 20 euro: 247 km
Quanto fa con un pieno: 1.185 km
Scopri le modalità e i criteri della prova di consumo


La prova Roma-Forlì ha anche la sua classifica aggiornata dei consumi. Datele un'occhiata e troverete molte sorprese.

Lexus RC Hybrid, la prova dei consumi reali