Oltre 3.000 tra ragazzi e ragazze hanno preso parte a #MercedesVivaio, il programma di inserimento nel mondo del lavoro ideato da Mercedes Italia

Entrare a lavorare nel mondo dell’auto è un sogno di tanti appassionati che sperano di mettere a frutto la loro passione in maniera attiva e nella vita di tutti i giorni. Oltre a quelle di tester che svolgono i giornalisti di OmniAuto.it, ci sono tante altre figure professionali che magari sono meno conosciute ma altrettanto richieste dal mercato del lavoro. Tecnici, grafici, designer, addetti marketing o alla comunicazione, il campo dell’automotive è molto più vasto di quello che si possa pensare. E visto che spesso domanda e offerta di lavoro non riescono a incontrarsi, sono le stesse Case a varare delle iniziative, in base alle proprie esigenze, per scovare i migliori talenti in cerca di occupazione. E’ questo il caso di #MercedesVivaio, un programma ideato da Mercedes-Benz Italia, giunto alla sua seconda edizione.

Importante per i ragazzi, importante per Mercedes

Oltre 3.000 candidature, raccolte tutte sul web, e diversi mesi di selezione e formazione hanno portato i migliori 96 del programma Vivaio al termine di un percorso che si è alternato tra didattica e lavoro in azienda. Un’esperienza, certificata da Mercedes, che li ha preparati secondo dei profili professionali specifici e che ora apre loro le porte al mondo del lavoro. Buona parte di questi ragazzi, infatti, ha già un posto assicurato presso la rete di concessionarie italiane della Stella. L’iniziativa è nata infatti dall’esigenza di assicurare ai vari dealer alcuni professionisti aggiornati, capaci di guardare all’innovazione e far fronte ai mutamenti e alle continue evoluzioni del settore auto. Dal punto di vista dei ragazzi, invece, non solo l’occasione per muovere i primi passi nel mondo del lavoro ma anche per mettersi alla prova, misurarsi con sfide e sacrifici importanti e stringere relazioni con persone che, oltre a colleghi di lavoro, possono diventare veri e propri amici. Tra questi, diverse ragazze, per far capire che non ci sono pregiudizi che tengano quando c’è la determinazione e la volontà di riuscire a realizzare un sogno.

"Lo rifaremo"

#MercedesVivaio è stato un successo in termini di partecipazione dei ragazzi ma anche di efficacia per quanto riguarda il soddisfacimento delle necessità di Mercedes Italia. “Per noi è stato fondamentale ed è stata una bellissima esperienza perché è andata a colmare una lacuna sul territorio, dove i ragazzi non sempre si propongono e, dall’altra parte, noi dealer siamo affamati di queste risorse che hanno un linguaggio che a noi interessa, perché sono nuove generazioni digital” ha detto la Dott.ssa Daniela Buizza, HR Manager del dealer De Mariani. Alla nostra domanda sul futuro del programma Vivaio, Udo Herbert, Direttore After-Sales e responsabile della Training Academy, nonché ideatore dell’iniziativa, ha risposto chiaramente che sì, ci sarà una terza edizione, ma la formula sarà diversa: non un calendario di scadenze precise ma una procedura di recruiting prolungata, proprio perché il mercato obbliga a continue integrazioni. Tutte le informazioni e gli aggiornamenti si trovano sul sito di Mercedes-Benz Italia, ma tenete conto che la Stella non è l’unica Casa ad avviare programmi di questo tipo, perciò se entrare a lavorare nel mondo dell’auto è il vostro obiettivo, tenete d’occhio anche i siti istituzionali e i canali social di tutti gli altri brand.

Mercedes Vivaio 2017