Grandi SUV Coupé con marchi premium: a BMW, Mercedes e Audi si è aggiunta, ultima in ordine di tempo, Porsche

Meglio tardi che mai. Porsche ha presentato poche settimane fa la Cayenne Coupé: una configurazione di carrozzeria che arriva ben 16 anni dopo il lancio della Cayenne stessa, 11 dopo che BMW si è inventata il genere con la X6, nel frattempo prossima, invece, alla terza generazione (che verrà presentata a breve e, per questo motivo, in questo confronto figura solo “virtualmente”).

Una nicchia di mercato, tutta tedesca, in cui ci sono anche Mercedes GLE Coupé e Audi Q8. Ecco un’analisi a ruote ferme di queste 4 proposte ormai nemmeno più tanto strane, in un mercato che di SUV coupé ormai ne vede a tutti i live.

Esclusività del marchio

Partiamo dal valore più intangibile, qualcosa che non si può toccare con mano, misurare con un cronometro o con il centimetro: il prestigio dello stemma. E qui, sebbene Porsche non sia più il Costruttore da poche migliaia di unità all’anno che era fino a qualche tempo fa, resta il più “esotico” fra i 4 brand in questione.

Fotogallery: Porsche Cayenne S Coupe

Quanto agli altri 3, si possono mettere tranquillamente sullo stesso (elevato) livello: solo i gusti di ciascuno fanno propendere per uno e per l’altro.

Prestazioni

Qui la premessa obbligatoria è: “per ora”. Per ora nel senso che la nuova BMW X6 deve ancora essere presentata e la gamma dell’Audi Q8 deve ancora completarsi con le versioni S e RS, anche se ancora non è chiaro se arriveranno entrambe o una soltanto.

Fotogallery: Audi Q8, test drive Lago di Como

La sfida si riduce dunque a 2: Mercedes GLE 63 S 4Matic Coupé AMG e Porsche Cayenne Coupé V8 Turbo. 585 CV e 760 Nm di coppia, per 280 km/h di velocità massima e 4,2 secondi nello 0-100 km/h per la prima; 549 CV e 770 Nm per 286 km/h e 3,7 secondi la Cayenne Coupé.

Capacità di carico

Certo, se ti compri un’auto che nella denominazione contiene la parola coupé le dimensioni del bagagliaio non sono la prima preoccupazione. Nemmeno l’ultima, però, se la base è un SUV. Dunque, nell’ordine (BMW X6 esclusa):

  • Mercedes GLE Coupé: 650 - 1.720 litri
  • Audi Q8: 605 - 1.755 litri
  • Porsche Cayenne: 598 - 1.513 litri

Fotogallery: Nuova BMW X6 foto spia (screenshot)

Dimensioni

Quando si entra nel “campionato” delle taglie XXL, ogni cm in più potrebbe fare la differenza. Per entrare nel garage, per esempio; o più banalmente nel portone di casa (gli ingressi condominiali in città sono un problema non da poco, da questo punto di vista). Ecco dunque come si posizionano le 3 sfidanti, dalla più piccola alla più grande:

  • Mercedes GLE Coupé: 4,90/2,00/1,73 metri
  • Porsche Cayenne: 4,94/1,99/1,65
  • Audi Q8: 4,99/2,99/1,71 metri

Fotogallery: Mercedes GLE 450 AMG 4MATIC, sportiva quanto basta

Personalizzazioni

Qui fare una classifica sarebbe non difficile: impossibile. Sì perché ognuna delle auto in questione offre un ventaglio di opzioni che va oltre la più fervida immaginazione.

Una cosa però salta all’occhio: la mancanza, anche a richiesta, delle ruote posteriori sterzanti sulla Mercedes GLE. Un accessorio ormai irrinunciabile, capace di ridurre, nel percepito di chi guida, peso e dimensioni delle auto che ne sono dotate.

Fotogallery: Porsche Cayenne Coupé vs BMW X6, Mercedes GLE Coupé e Audi Q8