Il SUV del Biscione si prepara a cambiare sia dentro sia fuori, con infotainment rinnovato e uno stile con qualche leggera modifica

Era marzo quando i nostri fotografi pizzicarono per la prima volta la versione restyling, ancora camuffata, dell’Alfa Romeo Stelvio. Ora che il clima è ben più caldo e le spiagge piene arrivano nuove immagini che ritraggono il SUV del Biscione ancora coperto dalle classiche pellicole bianche e nere, intento a sostenere nuovi test su strada.

Fotogallery: Alfa Romeo Stelvio, le foto spia del restyling

Viso rifatto

Con la stragrande maggioranza delle camuffature concentrate sul paraurti anteriore e sulla parte centrale del cofano, è facile immaginare come saranno proprio questi i particolari maggiormente interessati dal restyling di metà carriera. Ad essere onesti però il muletto fotografato sembra essere davvero molto uguale all’attuale versione del SUV italiano, e potrebbe anche essere così.

È infatti probabile che si tratti di una vettura per i test sulla meccanica e che quindi “vesta” i soliti abiti, con le camuffature sistemate unicamente per ingannare i fotografi. Quello che è certo però è che il restyling della Stelvio porterà al debutto un’estetica rinnovata con discrezione e, soprattutto, nuove luci full LED.

Nuova anche dentro

I nostri fotografi sono riusciti a fotografare anche l’abitacolo della nuova Alfa Romeo Stelvio, dove l’arredamento non sembra aver subito modifiche, con la classica impostazione del tunnel centrale occupato dalla leva del cambio automatico (che sembra essere leggermente più corta), il selettore delle modalità di guida e quello per il sistema di infotainemnt.

Foto spia del viso Alfa Romeo Stelvio
Alfa Romeo Stelvio

Proprio l’infotainment sarà il grande protagonista del restyling, con una grafica rinnovata e soprattutto nuove funzioni che renderanno la Stelvio (e naturalmente la sorella Giulia) profondamente connessa alla rete.

In arrivo nel corso del 2020, anche con versione a passo lungo, la rinnovata Alfa Romeo Stelvio sarà mossa anche da un’unità ibrida plug-in, le cui specifiche tecniche sono ancora avvolte dal mistero. Ci saranno anche nuovi sistemi di aiuto alla guida che, si vocifera, saranno di Livello 3. Vale a dire col guidatore autorizzato a distogliere l’attenzione in alcune (e ben precise) occasioni. Speriamo che anche la legge si rinnovi, permettendo l'uso di tali sistemi.

Fotogallery: Alfa Romeo Stelvio restyling, il rendering