È successo con una Model S vicino a San Francisco, in California

Città di Fremont, negli Stati Uniti: mentre insegue l’auto di un sospetto, una pattuglia si rende conto che la batteria della Tesla Model S (in versione 85) su cui sta viaggiando è quasi allo 0%, con un’autonomia residua di 10 km. E dopo 10 minuti, secondo quanto riportato dalla Cnn, gli agenti sono costretti a fermarsi lasciando fuggire il ricercato, che poco dopo - a San Josè - decide di abbandonare l’auto, ritrovata in seguito dalla polizia della California State Highway Patrol.

Periodo di prova

Anche questo fa parte della sperimentazione della polizia di Fremont con le auto elettriche, un'iniziativa finalizzata a capire (durante un periodo di prova di 6 mesi) come questi veicoli possano sposarsi con le esigenze del dipartimento.

Nel caso specifico, l’episodio si spiegherebbe con il fatto che la Tesla non fosse stata caricata al livello previsto dalle procedure, trovandosi così in difficoltà dopo aver ricevuto la segnalazione di un crimine a Santa Clara durante un normale turno di servizio. 

Tesla Model S

Quanto ricaricare un'auto della polizia

Secondo le dichiarazioni stesse della polizia, una spiegazione dell'accaduto è che l’agente non abbia potuto terminare la ricarica perché rientrato in stazione solo per prendere un rapporto, tornando poco dopo su strada. La regola, in ogni caso, è che le batterie debbano essere almeno al 50% e pare che - sempre in riferimento ai commenti ufficiali della polizia - la Model S in questione lo fosse.

Porsche Taycan vs Tesla Model S

Fotogallery: Tesla Model S