Anticipo zero e 5 anni di rate da 145 euro a tasso 0, con una rata finale inferiore ai 4.000 euro

Non si ferma la serie di offerte di casa Fiat sulla propria gamma. Stavolta la data di scadenza vede segnato in rosso il 31 ottobre, proseguendo con l’iniziativa Zero + Zero, che permette di acquistare un’auto senza anticipo e con zero interessi. Prendiamo come esempio uno degli allestimenti più economici della Fiat 500, la Pop 1.2 69 CV.

Partiamo da quello che è il cuore dell'offerta, uno sconto sul listino di oltre 2.700 euro; si passa infatti da 14.650 a 11.919 euro; si versano in seguito le rate, 60 mensili di 145 euro (TAN fisso 0%, TAEG 1,95%) e quindi una rata finale di 3.987,33 euro con un limite di 75.000 km, e un costo di 0,05 euro al chilometro in caso di esubero.

Vantaggi

I costi per questo finanziamento sono veramente bassissimi: niente anticipo, niente interessi sulle rate e spese ridotte al minimo, tenendo conto che nell’importo del credito sono compresi 300 euro di istruttoria, bolli, servizio marchiatura e polizza pneumatici.

La rata finale è effettivamente bassa. In alternativa si può scegliere di passare ad un nuovo modello dopo 5 anni, eventualmente elettrico o ibrido; anche i 15.000 km annui per una compatta a benzina come la 500 sono un buon valore.

Svantaggi

Probabilmente, lo svantaggio principale di questa offerta è dato dal modello stesso. Si riferisce infatti ad un modello con allestimento base, dalla motorizzazione non particolarmente potente e dall’allestimento inferiore rispetto ad altre 500, che non sempre è disponibile nelle concessionarie, e per la verità non è nemmeno quello della vettura rappresentata in primo piano nel sito, sopra l’offerta stessa. Occorre quindi preventivare un costo un poco superiore, anche per l’aggiunta dei costi fissi come IPT e PFU, non quantificati nell’esempio.

Fotogallery: Fiat 500