Si svolgerà a Firenze il 7 giugno, ma il 9 marzo chiudono le iscrizioni. Ecco come partecipare

Ci sono una papamobile, una tavola apparecchiata e un gatto che si lanciano giù da una collina. No, non è una barzelletta, ma quello a cui si assiste ogni anno ai nastri di partenza della Red Bull Soapbox Race, la gara più pazza del mondo (cliccate qui per andare al sito ufficiale).

Alzi la mano chi non ha desiderato, almeno una volta, di coinvolgere gli amici in un progetto folle: costruire un veicolo dalla forma strana e senza motore gareggiando contro altri ragazzi per tagliare il traguardo il più velocemente possibile - ancora interi - evitando ostacoli e facendo salti in un tripudio di urla.

Sicuramente in pochissimi avrete alzato la mano e, se tutto ciò vi sembra assurdo, forse non avete mai sentito parlare di questa gara che torna in Italia, a Firenze in Piazzale Michelangelo, il 7 giugno dopo il grande successo di Roma di due anni fa.

Red Bull Soapbox Race 2020

Come partecipare

Per prendere parte all'evento, i team, ognuno formato da massimo quattro persone, devono andare sul sito www.redbull.com/soapboxrace e iscriversi alla gara. Una volta completate le istruzioni, riceveranno gratuitamente a casa lo speciale Application Kit: qui, su dei fogli, ognuno avrà modo di scatenare la propria fantasia e illustrare il progetto dell'auto che si vuole portare in gara.

Le regole sono semplici: per essere scelta dovrà stupire per originalità e fantasia, di muoversi esclusivamente a spinta alimentata dalla sola forza di gravità, senza aiuti esterni ed in totale sicurezza con freni e sterzo funzionanti. Saranno solo 70 i team che si qualificheranno per la fase finale. Ma sbrigatevi, il tempo massimo per inviare tutti i progetti è fissato al 9 marzo!

In cosa consiste la gara?

Il giorno dell’evento, ogni squadra sfiderà gli avversari guidando il proprio veicolo attraverso un percorso in discesa di circa 500 metri.

Ovviamente ci saranno ostacoli di tutti i tipi, tra salti, curve e divertenti - almeno, divertenti per gli spettatori -  sorprese a separare gli impavidi dal traguardo. Finire nel minor tempo possibile è fondamentale ma attenzione, non vinceranno soltanto i più veloci.

Ogni team verrà infatti giudicato sulla base di altri due criteri: design del veicolo e coreografia pre-gara quindi.... sbizzarritevi con la fantasia!

Fotogallery: Red Bull Soapbox Race 2020