GNV e Tirrenia partono solo con autorizzazioni specifiche. Caronte&Tourist a mezzo servizio. Non si ferma il trasporto merci

Per fronteggiare l'emergenza Coronavirus e la diffusione del contagio sono stati sospesi i collegamenti marittimi e i trasporti ordinari delle persone (e delle auto) da e per la Sicilia se non per motivi lavorativi o altre necessità comprovate autorizzati dal Presidente della Regione Sicilia. Chi è costretto a muoversi deve quindi provare il suo spostamento tramite l'autocertificazione del proprio stato di salute (ecco come e quando si compila il modulo).

Lo ha annunciato in una nota il Ministero dell'Interno che ha accettato la richiesta pervenuta dalla Regione Sicilia. Rimane regolare il trasporto merci, mentre le persone possono viaggiare via mare in auto - solo per le esigenze di cui sopra - sia sullo Stretto sia sulle altre tratte marittime gestite da compagnie quali Tirrenia e GNV.

Collegamenti Villa San Giovanni - Messina

Tutti i passeggeri in transito sulla tratta devono esibire alle autorità preposte ai controlli l'autocertificazione contenente i motivi del loro spostamento/viaggio fuori dalla propria abitazione. 

Dal 16 marzo, Caronte & Tourist Isole Minori, uno dei principali operatori, ha proceduto ad una parziale riorganizzazione dei propri servizi. Alcune navi rimarranno ferme in porto in sosta inoperosa e con solo il personale minimo a bordo nell’ottica della razionalizzazione dei servizi e della sicurezza di equipaggi e passeggeri. Il servizio sarà comunque garantito a chi ha necessità di spostarsi ma i collegamenti giornalieri sono ridotti. Per saperne di più, ecco il sito ufficiale della compagnia.

Per chi volesse informazioni, la Compagnia ha potenziato il servizio di assistenza telefonica al numero 090 57 37, attivo dal lunedì al sabato, dalle ore 08.00 alle ore 20.45.

GNV: si viaggia solo con autorizzazione e biglietti rimborsati

Come disposto dal Ministero dell'Interno in data 16/03/20, per limitare al massimo il rischio di contagio, GNV non effettuerà viaggi passeggeri da e per la Sicilia fino al 25/03/2020 a meno di autorizzazioni specifiche da parte del Presidente della Regione Sicilia. Non è prevista nessuna variazione operativa per il traffico merci. La Società opera sulle tratte Genova-Palermo, Civitavecchia-Palermo e Napoli-Palermo e ritorno.

Chi avesse già acquistato il titolo di viaggio potrà partire solo dimostrando l'assoluta necessità di viaggiare e dovrà esibire in biglietteria l'autorizzazione della Regione Sicilia; per ottenerla è necessario inviare la richiesta (cliccat qui per scaricare l'autorizzazione) all'indirizzo mail dipartimento@protezionecivilesicilia.it.I tempi di risposta della Regione Sicilia sono fino a 48 ore. 

Considerando che molti non potranno partire, l'Azienda ha azzerato il costo di sostituzione del biglietto, con i clienti possono sostituire il proprio viaggio prenotandone uno in altra data (la penale normalmente prevista in caso di annullamento non verrà conteggiata). In alternativa, i clienti possono richiedere un bonus valido per l’importo dello stesso valore del viaggio che intendono cancellare per poi usufruirne entro il 31/12/2020 per i viaggi entro il 30 giugno 2021, su tutte le tratte.

Sono sospesi inoltre, fino a data da destinarsi, i servizi passeggeri dall'Italia per Tunisi, Tangeri, e Durazzo in accordo con i governi di Marocco, Tunisia e Albania, confermando il solo servizio di trasporto merci. La stessa cosa vale per il collegamento bisettimanale Genova-Barcellona-Genova. Tutte le info sul sito ufficiale della compagnia.

Tirrenia e Moby: occhio alla Sardegna

Il discorso è lo stesso fatto per GNV: per l'emergenza epidemiologica, il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti ha disposto il blocco del transito passeggeri dal 16/03/2020 al 25/03/2020. Tutte le info sul sito ufficiale della compagnia.

Dall'8 marzo tutti i passeggeri che si imbarcano verso la Sardegna devono obbligatoriamente sottoporsi alla permanenza domiciliare in isolamento per 14 giorni dallo sbarco.