Stavolta al vediamo con la targa integrata a metà che divide il design e avvicina la parte superiore

Con il Concept 4 svelato al Salone di Francoforte del 2019, BMW aveva preannunciato un cambio di stile piuttosto radicale per la nuova Serie 4. Stiamo ovviamente parlando di una reinterpretazione della griglia a doppio rene, che ha reso tanto celebri i modelli BMW, ma in una forma sovradimensionata per abbinarsi meglio alle proporzioni significativamente più grandi delle auto attuali.

Sempre più scoperta

Di questo elemento ne abbiamo già parlato grazie alle tante foto trapelate in rete, ma con questo nuova serie di scatti è possibile dare il miglior sguardo, fino ad ora, al nuovo paraurti anteriore, che adesso ha la griglia quasi completamente esposta.

La differenza rispetto a prima è che con la targa sembra meno grande e imponente rispetto a quella installata sul concept. Questo è discutibilmente in meglio dato che molte persone si sono lamentate della griglia insolitamente grande della showcar.

Fotogallery: BMW serie 4 coupé foto spia

È viva

A giudicare dalle foto anche questa versione della calandra potrebbe integrare la tecnologia air stream, in quanto le alette sembrano essere tutte chiuse per migliorare l'efficienza aerodinamica della vettura.

Ogni volta che il motore ha bisogno di più aria per raffreddarsi, le alette si aprono automaticamente. Senza la spessa cornice cromata del Concept 4, poi, la griglia sembra essere meno appariscente. A seconda del livello di allestimento e dei pacchetti, è probabile che la Serie 4 sarà offerta sia con questo aspetto "matte" che con la finitura più lucida.

Altri dettagli

Oltre alla griglia, le pinze dei freni blu e la forma dei terminali di scarico ci portano a credere che questa sia in realtà la versione M Performance più sportiva. Versione che si posizionerebbe proprio sotto l'M4. Questo prototipo con guida a destra potrebbe rappresentare infatti l'M440i, ovvero una versione a due porte dell'M340i berlina Serie 3.

Fonte: Automedia

Fotogallery: BMW Concept 4