Il tuner tedesco ha messo le mani sulla RS7 Sportback sia a livello di meccanica che di estetica. Il costo? Poco meno di una A7 base

Più R ci sono, più la macchina è potente. Lo sanno bene tutti i fan di Audi dato che la sigla RS caratterizza le versioni più potenti dei Quattro Anelli. Ma se aggiungiamo un'altra R? Qui si entra nel territorio di ABT che ha presentato oggi la cattivissima RS7-R Sportback, una versione hardcore della già potente RS7 Sportback.

Qualche settimana fa il preparatore aveva annunciato tutta la gamma completa con potenze fino a 700 CV tra cui anche la RS7, cosa che però non gli ha impedito di mettere ancora le mani su meccanica ed estetica di una delle più belle Audi attualmente sul mercato. Una premessa: tutti i proprietari della berlina possono aggiornare la propria auto "trasformandola" in una RS7-R. A che prezzo? Leggete più in basso per scoprirlo.

Si passa da 600 a 740 CV

Quella che vedete nelle foto è la ABT RS7-R Sportback, edizione speciale limitata a soli 125 esemplari. Il fulcro dell'elaborazione non è rappresentato dal kit estetico, come si potrebbe credere, ma dall'aumento di potenza grazie al pacchetto "ABT Power R": il V8 biturbo da 4.0 litri passa così da 600 CV e 800 Nm di coppia a 740 CV e 920 Nm. Un aumento importante che potrebbe spaventare: più potenza non vuol dire minor affidabilità, con l'intero propulsore elaborato che è garantito due anni da Audi.

Per scaricare al meglio tutta la cavalleria su strada, ABT ha montato anche sospensioni specifiche con molle più rigide e ammortizzatori coilover, il tutto regolabile elettronicamente attraverso il comando del drive select. Non sono state ancora dichiarate le prestazioni, con quelle della RS7 standard che sono già incredibili con uno 0-100 in 3,6 secondi e una velocità massima di 305 km/h.

Fotogallery: ABT Audi RS7-R (2020)

Fuori è tutta in fibra di carbonio

Come vedete dalle foto, ABT ha pensato bene di dare alla RS7-R un aspetto cattivissimo che di certo non la farà passare inosservata. Tutte le appendici extra sono in fibra di carbonio: all'anteriore sono nuovi la griglia e lo splitter con il logo RS7-R in rosso, mentre il posteriore è caratterizzato dallo spoiler e dal diffusore che ingloba i quattro grandi terminali di scarico. Il pacchetto include i cerchi da 22" della linea "ABT High Performance HR".

All'interno le modifiche non sono così evidenti: non mancano ovviamente i loghi sparsi un po' per tutto l'abitacolo e i dettagli su volante e plancia in Alcantara, carbonio e pelle.

ABT Audi RS7-R

Quanto costano tutte queste modifiche?

Chi fosse interessato all'acquisto della RS7-R può scegliere due strade: o comprare l'auto così già elaborata a 210.300 euro, oppure comprare una RS7 Sportback standard a 137.360 e mettere in conto 69.900 euro di modifiche. Attraverso il configuratore ABT è possibile inoltre trovare altri equipaggiamenti per rendere l'auto ancora più speciale, come modifiche extra per gli interni, un kit estetico ancora più estremo o cerchi dal design differente.

Fotogallery: ABT Audi RS7-R (2020)