Si tratta della lavorazione "point perle" e proviene direttamente dal mondo dell'haute couture francese

A volte sono i dettagli che fanno la differenza. Per questo motivo, molte Case auto non si limitano solo al design esterno, alla tecnologia di bordo e ai motori, ma spesso si focalizzano anche su piccoli accorgimenti a cui faremmo molto più caso se non fossero in armonia con l'auto.

Un esempio è proprio DS, che per la sua gamma modelli ha voluto impiegare una nuova tecnica di cuciture ripresa dal mondo dell'haute couture francese: la lavorazione point perle, che riproduce un motivo a forma di perle per dare all'abitacolo delle sue auto un aspetto più raffinato ed elegante.

Una novità nel settore auto

Si tratta di una prima volta per il mondo dell'auto: DS, infatti, ha introdotto questo tipo di cucitura doppia negli interni della concept DS Divine, ma sono dovuti passare più di cinque anni - e si sono svolti parecchi test - prima che questa tecnica fosse industrializzata.

Fotogallery: DS Point Perle

Oggi, la cucitura point perle è disponibile sulla DS 3 Crossback, sulla DS 7 Crossback e sulla DS 9, che quindi sono diventate le prime auto di produzione ad essere equipaggiate con questa tecnica di cucitura "d'alta moda".