La società del gruppo Atlantia ha particolare fiducia nella startup del car washing ecosostenibile a domicilio

Fin dal 2018, Telepass è stato un convinto sostenitore di Wash Out, la startup che si occupa di car washing ecosostenibile a domicilio. Ora, in un periodo come quello del Coronavirus dove igienizzazione e sanificazione hanno assunto un significato più importante che mai, ha deciso di fare un passo in avanti e acquisire il 70% della startup.

L'acquisizione fa parte di una strategia Telepass chiamata "Safe & Clean", aggiungendo alla lista un ulteriore servizio digitale per la smart mobility. Questa strategia ha come obiettivo quello di ridurre al minimo il contatto diretto e, al contempo, aumentare il livello di igiene sui mezzi di trasporto privati.

Come funziona WashOut

Wash Out è nata nel 2016 a Milano da un'idea vista a Dubai, e oggi conta oltre 100 washer che offrono il servizio di lavaggio a domicilio su Torino, Milano, Firenze, Bologna e Roma.

Per usufruire del servizio Wash Out è sufficiente registrarsi sull'applicazione - disponibile per iOS e Android - e inserire i dati del veicolo, la data e l'orario per il lavaggio e l'indirizzo in cui l'auto (o la moto) sarà parcheggiata.

Per le auto, si può scegliere fra lavaggio solo esterno o completo di interni, in quest'ultimo caso il proprietario deve aprire il veicolo al washer. Il pagamento avviene direttamente tramite app, con carte o PayPal.