La Questura scaligera diventa così la terza città in Italia a pattugliare il centro storico con una EV, dopo Roma e Milano

Nel parco auto della Questura di Verona entra a far parte anche una piccola elettrica: si tratta di una Volkswagen e-up! con apposita livrea della Polizia di Stato e il suo ruolo è quello di pattuglia nel centro storico.

La consegna è avvenuta mercoledì 8 luglio in Piazza dei Signori e rende Verona la terza città italiana a ricevere la piccola EV di Wolfsburg per la pattuglia del centro storico, dopo Roma e Milano.

Il "Poliziotto di Quartiere"

La EV tedesca va ad unirsi alle 2.000 vetture che, dal 2015, il Gruppo Volkswagen ha consegnato alla Polizia di Stato.

Trattandosi di una citycar dalle dimensioni molto compatte, con un motore da 60 kW e un'autonomia di 160 km, la e-up! in divisa diventerà il "Poliziotto di Quartiere".

Il Questore di Verona, Ivana Petricca, ha infatti detto che "si muoverà coprendo piazze e vie del centro città, aree pedonali frequentate da cittadini, turisti e dense di attività commerciali e ricettive, a vantaggio del rapporto di prossimità e di contatto con la cittadinanza".

Fotogallery: Volkswagen e-up!