Utilitarie, station wagon, fuoristrada e supercar: ecco tutte le auto arruolate in Polizia di Stato e Polizia Stradale

Le auto della Polizia hanno sempre avuto un qualcosa di affascinante. Sulle nostre strade se ne vedono di tutte le marche e modelli, e ogni volta ci si chiede sempre di che dotazioni super tecnologiche siano dotate e quali strumenti da agente segreto nascondano al loro interno. 

Ogni auto è pensata - ed equipaggiata - specificamente per ricoprire un ruolo: le grandi Land Rover, per esempio, vengono utilizzate per garantire l'ordine pubblico fuori dagli stadi, le piccole elettriche per il pattugliamento delle aree pedonali delle città mentre le potenti station wagon per il controllo delle Autostrade. Ecco quindi una lista in ordine alfabetico di tutti i modelli attualmente utilizzati dalla Polizia di Stato e dalla Polizia Stradale. Attenzione però: questi dovrebbero essere tutti i modelli in uso, ma in molte città girano ancora delle vecchie generazioni mai dismesse. Qual è la vostra auto della Polizia preferita? Fatecelo sapere nei commenti!

Alfa Romeo 159

Alfa Romeo 159

È più facile vedere Alfa Romeo 159 dei Carabinieri piuttosto che della Polizia. Nonostante sia già arrivata la Giulia, sulle strade gran parte del parco auto della PdS è rappresentato dalle più vecchie 159: nello specifico si tratta della versione spinta dal 5 cilindri turbodiesel da 2.4 litri JTDm a 20 valvole da 200 CV abbinato ad un cambio manuale a sei marce. La velocità massima è di 228 km/h con un'accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 8,4 secondi.

L'allestimento specifico per la Polizia comprende gli accessori previsti anche nelle autovetture di serie (ABS ed EBD, climatizzatore bi-zona, airbag anteriori, laterali e per le ginocchia, VDC) ed altri specifici appositamente richiesti come la blindatura parziale, i vetri antisfondamento, la paratia in policarbonato ed acciaio che separa i posti posteriori da quelli anteriori, un serbatoio antiscoppio, i lampeggianti a LED sul tetto, un faro orientabile ed un pannello a LED per i messaggi esterni. Non mancano scompartimenti per riporre le dotazioni individuali di difesa e la predisposizione per gli apparecchi di comunicazione.

Alfa Romeo Giulia

Alfa Romeo Giulia

Nel 2016 sono state consegnate alla Polizia Stradale due esemplari di Alfa Romeo Giulia Veloce per effettuare i servizi di scorta delle autorità. Sotto il cofano c'è il 2.0 turbo a benzina da 280 CV scaricati a terra attraverso la trazione integrale permanente Q4 e al cambio automatico ZF a otto marce. La velocità massima dichiarata è di 240 km/h.

Alfa Romeo Giulietta

Alfa Romeo Giulietta

Diverse Alfa Romeo Giulietta fanno da anni parte dal parco auto della Polizia di Stato. In occasione della consegna delle due Giulia è stata consegnata anche un’altra Giulietta equipaggiata con il 1.6 JTDm-2, un quattro cilindri 1.6 litri da 120 CV abbinato ad un cambio manuale a sei rapporti.

Escludendo l'ultima arrivata, le altre sono delle 2.0 da 150 CV con cambio manuale a 6 marce allestite di tutto punto: sul tetto ci sono i lampeggianti, un faro orientabile e un pannello LED per le segnalazioni, l'abitacolo è diviso in due zone da una paratia in policarbonato che ospita anche un alloggiamento per torce e manganelli.

BMW i3

BMW i3

Ci sono anche due modelli elettrici nel parco auto della Polizia: uno di questi è la BMW i3 messa a disposizione dalla casa dell'Elica. Il motore elettrico è in grado di erogare 170 CV, per un'accelerazione da 0 a 100 km/h in 7,2 secondi, con la batteria agli ioni di litio che consente un'autonomia di circa 150 km a ricarica completa.

BMW Serie 3 Touring

BMW Serie 3 Touring

Uno dei punti di forza della Polizia Stradale è rappresentato dalle 278 BMW Serie 3 Touring consegnate nel 2017 che pattugliano tutti i giorni Autostrade e strade extraurbane. Si tratta della versione 320d, quindi quella equipaggiata con il 4 cilindri turbodiesel da 2.0 litri da 184 CV che permette un'accelerazione da 0 a 100 km/h in 7,7 secondi e una velocità massima di 230 km/h. La carrozzeria non è blindata ma gli ammortizzatori sono specifici per reggere il maggior peso dovuto alla dotazione extra.

Sul tetto delle auto troviamo, oltre ai lampeggianti ed alla luce orientabile, un pannello luminoso a LED per le comunicazioni. All’interno un sistema elettronico gestito tramite tablet e collegato alla banca dati della PdS permette di ottenere in tempo reale tutte le informazioni su auto, TIR e persone. Sul parabrezza è montata una piccola dash cam ad alta risoluzione che registra tutto ciò che succede ed è collegata in tempo reale alla sala operativa centrale.

Fiat Bravo

Fiat Bravo

Nonostante sia stata data alla Polizia nel 2013, alcune Fiat Bravo non sono ancora state sostituite con mezzi più recenti. Sono tutte equipaggiate con il motore da 1.9 e 2.0 litri turbodiesel Multijet da 150 e 165 CV, gli stessi motori in dotazione alla 159. Grazie al peso inferiore però le prestazioni sono equivalenti.

Jeep Renegade

Jeep Renegade

FCA ha garantito oltre 1.000 Jeep Renegade da dividere tra Polizia e Carabinieri. Sotto il cofano il 2.0 turbodiesel Multijet da 120 CV abbinato alla trazione integrale permanente e ad un cambio manuale a sei rapporti per una velocità massima di 176 km/h. L'allestimento uguale per tutte è lo Sport a cui si aggiungono tutti i dispositivi di telecomunicazione per il controllo sul territorio.

Lamborghini Huracan

Lamborghini Huracan

Le punte di diamante del parco auto della Polizia Stradale sono le due Lamborghini Huracan che nel 2017 hanno sostituito le vecchie Gallardo esposte ora al Museo della Polizia. Le Huracan non si occupano di inseguimenti - come si potrebbe pensare -, ma di seguire le attività operative urgenti come il trasporto di sangue e organi.

Sotto il cofano c'è un V10 aspirato da 5.2 litri e 610 CV scaricati a terra attraverso la trazione integrale per prestazioni da urlo: 325 km/h di velocità massima e un'accelerazione da 0 a 100 km/h in circa 3 secondi. Anche gli pneumatici, dei Pirelli P Zero, hanno il fianco colorato in Azzurro e sono realizzati appositamente. L'equipaggiamento è lo stesso delle altre auto: c’è il tablet integrato con il computer e il sistema di registrazione con telecamera, una fondina per le armi, un estintore portatile e la radio di ordinanza. Inoltre, vista l’assistenza sanitaria, nel bagagliaio anteriore è stata allestita una speciale attrezzatura frigobox per il trasporto urgente di organi.

Lancia Delta

Lancia Delta

Stessa storia della Bravo. Sono passati diversi anni e le Lancia Delta della Polizia sono state quasi tutte sostituite (erano 198 in totale). Le prestazioni sono piuttosto fiacche considerando che sotto il cofano c'è un 1.6 turbodiesel Multijet da 105 CV. Gli equipaggiamenti sono gli stessi delle altre volanti e non manca un sistema di collegamento video collegato direttamente con la sala operativa.

Land Rover Discovery

Land Rover Discovery

Land Rover ha una lunga tradizione nella fornitura di mezzi alle Forze dell'Ordine, come testimoniano i tanti Defender ancora in uso (ma che dovrebbero essere dismessi) in molte zone del Paese. Nel 2019 la Casa ha vinto la gara pubblica per la fornitura di 30 nuove Discovery, acquistate dalla Polizia a 53.000 euro l’una IVA esclusa, in allestimento speciale e con un pacchetto di manutenzione ordinaria e straordinaria compreso per 160.000 km o 8 anni di utilizzo. A spingere le oltre 2,1 tonnellate della Discovery trova spazio sotto al cofano un turbodiesel da 3.0 litri V6 da 249 CV.

Il mezzo verrà principalmente impiegato per servizi di ordine pubblico con l’allestimento che quindi comprende griglie in acciaio amovibili per la protezioni di vetri e fari, il sistema di mobilità Roadgard che consente di procedere per 25 km alla velocità di 50 km/h con le gomme a terra, dispositivi antincendio e di segnalazione visiva e acustica. Non mancano inoltre vani dove riporre l’attrezzatura e le armi e la miglior dotazione in fatto di connettività.

Renault Clio

Renault Clio

La Polizia ha a disposizione 135 Renault Clio di quarta generazione appositamente allestite, gemelle delle 750 date in dotazione ai Carabinieri tra il 2015 e il 2016. Vengono utilizzate per svolgere attività istituzionali e sono tutte spinte dal 1.5 dCi da 75 CV e 200 Nm abbinato ad un cambio manuale a cinque marce. Le prestazioni non sono delle più esaltanti, con un'accelerazione da 0 a 100 km/h in 14.3 secondi e una velocità massima di 168 km/h.

Sono tutte in allestimento Energy e le uniche modifiche riguardano la livrea esterna e l'installazione delle apparecchiature di comunicazione necessarie per i controlli sul territorio.

Seat Leon

Seat Leon

La maggior parte delle volanti attualmente in dotazione alla Polizia di Stato è rappresentata da una flotta di Seat Leon di terza generazione spinte tutte dal 2.0 turbodiesel da 150 CV. L'auto è parzialmente blindata e i vetri sono antisfondamento, con l'abitacolo è diviso in due da un pannello di policarbonato trasparente in modo tale da permettere il trasporto di eventuali persone in stato di fermo.

Sul tetto non mancano i lampeggiati, un faro orientabile e un pannello a LED per le segnalazioni mentre all'interno un sistema informatico permette il collegamento in tempo reale con le Banche dati foto e video della sede operativa.

Subaru Forester

Subaru Forester

Subaru da anni equipaggia le Forse dell'Ordine e le amministrazioni pubbliche. Qualche Legacy Station Wagon si vede ancora per strada, anche se la flotta attuale comprende le più moderne Forester con ben 700 unità affidate alle amministrazioni pubbliche sul territorio. Quelle in forza alla Polizia di Stato sono tutte equipaggiate con il boxer 4 cilindri da 150 CV abbinato ad una trasmissione integrale permanente con sistema Symmetrical AWD.

Volkswagen e-up!

Volkswagen e-up!

La Questura di Roma ha in dotazione quattro Volkswagen e-up! elettriche operative nel centro della Città per il pattugliamento delle aree pedonali. Il motore elettrico garantisce 81 CV di potenza e un’autonomia stimata di circa 160 km, adeguata per il controllo continuo di un'area geografica limitata. Tutte le auto hanno ovviamente la livrea ufficiale, i lampeggianti sul tetto e la dotazione standard.

Fotogallery: Le auto della Polizia di Stato, ecco tutte le volanti in servizio