È senza dubbio uno dei simboli più riconoscibili al mondo: sinonimo di bellezza, lusso, stile e perfezione, lo Spirit of Ecstasy è la piccola statuetta che adorna da oltre un secolo la sommità della calandra (non meno celebre per la sua forma a "tempio greco") di tutte le Rolls-Royce. E chi non riconoscerebbe a colpo sicuro una "Rolls" vedendo la figura che "brilla" all'estremità del cofano? Certo però non deve brillare troppo: l'Ue ha infatti appena vietato l'uso della statuetta illuminata (l'accusa? Inquinamento luminoso).

Chiamato anche "Flying Lady", lo Spirit of Ecstasy ha attraversato generazioni di auto senza mai cambiare, almeno in apparenza. Negli anni, infatti, la statuetta è evoluta cambiando metodo di fabbricazione, design e persino colore e materiale. Per chi volesse saperne di più su questo simbolo dell'eleganza e del lusso all'inglese, ecco un elenco di curiosità...

1. Uno scultore e molti soprannomi
2. La modella: Eleanor Thornton
3. Mascotte ufficiale Rolls-Royce del 1911
4. La differenza tra The Whisperer e Spirit of Ecstasy
5. Finitura a mano
6. Il processo di fabbricazione
7. Argento, oro, diamanti e...
8. Caduta e resurrezione
9. Il Black Badge per "svecchiare" i clienti
10. I tentativi di bandirlo