È stato il modello grazie al quale Fiat ha conquistato la vittoria del Campionato Internazionale Costruttori del 1970. La 124 Sport Abarth Rally è stata una delle auto da corsa più riconoscibili e competitive della storia ed ha rappresentato il primo tentativo, assolutamente riuscito, del marchio torinese di competere in questa difficile disciplina del motorsport.

Un esemplare del 1974, ex Gruppo 4, conservato in ottime condizioni, mai completamente restaurato e del tutto originale è in vendita sul sito di Issimi, rivenditore californiano  specializzato in auto da collezione.

Debutto molto competitivo

Fiat inizia la sua esperienza diretta nel mondo delle corse rally a partire dal 1971, con l’acquisizione di Abarth e la creazione di un team factory, composto dagli ingegneri della piccola scuderia sportiva con sede a Torino. L’esperienza di tecnici come Ivo Colucci e Stefano Jacoponi è stata determinante per trasformare la 124 in un’auto da corsa fin da subito molto competitiva. 

Fiat 124 Abarth ex Gruppo 4 del 1974

L’auto debutta ufficialmente il 15 ottobre del 1972 al Rally del Portogallo con Alcide Paganelli e Ninni Russo che riescono a condurre la Fiat a un insperato quinto posto assoluto, mentre per la prima vittoria internazionale occorre attendere l’anno successivo, il 1973, con il primo posto al Rally di Jugoslavia ottenuto dalla coppia femminile composta da Donatella Tominz e Gabriella Mamolo.

Esemplare utilizzato nelle corse

Il 1974 segna l’introduzione dell’iconica livrea rosso aragosta-gialla-verde e dei fari integrati aggiuntivi ed inizia con la vittoria di Bisulli-Zanuccoli al Rally di San Marino.

Si tratta dello stesso esemplare con telaio 0064907 attualmente in vendita, un’auto che presenta numerosi aggiornamenti rispetto al modello originale come la testata a 16 valvole, il serbatoio più grande, il radiatore dell’olio laterale e le prese d’aria Naca, prima 124 ad essere dotata di questa specifica modifica di carrozzeria.

Fiat 124 Abarth ex Gruppo 4 del 1974
Fiat 124 Abarth ex Gruppo 4 del 1974

L’auto ha partecipato a numerose competizioni tra cui il Rally di Sicilia, il 4 Regioni, il Rally Elba e il Rally di Sanremo che ha concluso al secondo posto alle spalle di Sandro Munari. Nel 1975 ottiene lo stesso risultato alla San Martino di Castrozza con Verini e Rossetti contribuendo in maniera determinante alla vittoria di Fiat nel Campionato Europeo di quell’anno.

Completamente originale

La Fiat 124 Sport Abarth Rally è stata venduta all’inizio del 1976 a una signora originaria di Imperia, per poi passare attraverso una serie di appassionati proprietari fino all’ultimo che l’ha acquistata nel 2018. Si presenta in ottime condizioni ed è stato utilizzata solamente in occasione di alcune manifestazioni storiche. 

Questo esemplare, mai sottoposto a restauro completo, è originale e conserva gli interni dell’epoca così come il motore e le diverse parti meccaniche tra cui il raro cambio Colotti a innesti frontali. Riverniciato di recente nella storica livrea rosso aragosta con parafanghi e dettagli di tonalità gialla, il telaio 0064907 è un modello che rappresenta bene l’epoca d’oro dei rally.

Fotogallery: Foto Fiat 124 Abarth ex Gruppo 4 del 1974