La Porsche 718 Cayman GT4 RS diventa già un bolide da pista nel vero senso del termine. In contemporanea al lancio della versione stradale, il marchio tedesco ha annunciato però anche la Clubsport, la variante omologata per il circuito e per tutte le competizioni del campionato SRO, il quale comprende numerose gare endurance tra cui la 24 Ore di Spa. Ecco in cosa si differenzia rispetto ad una GT4 RS “comune”.

Alleata dell’aria (e dell’ambiente)

Ovviamente, la cura dei tecnici Porsche è partita dall’aerodinamica. Lo splitter anteriore maggiorato e le appendici anteriori ispirate alla 911 GT3 R ottimizzano i flussi d’aria alle alte velocità, mentre il sottoscocca carenato aumenta ulteriormente la stabilità.

Porsche 718 Cayman GT4 RS Clubsport

L’ala posteriore è stata aggiornata con un flap regolabile in due posizioni e buona parte dei pannelli della vettura sono realizzati in materiale composito realizzato con fibre naturali sostenibili. Si tratta di una soluzione già sperimentata sulla precedente GT4 Clubsport e che potrebbe presto arrivare anche sui modelli stradali.

Porsche 718 Cayman GT4 RS Clubsport

La GT4 RS Clubsport è letteralmente pronta per la pista e non è, quindi, necessario effettuare altri interventi specifici. L’abitacolo, infatti, presenta una gabbia di sicurezza e i sedili da corsa Recaro con cinture di sicurezza a 6 punti rispettando la normativa FIA.

Porsche 718 Cayman GT4 RS Clubsport
Porsche 718 Cayman GT4 RS Clubsport

Porsche offre anche un sistema di scarico più silenzioso per i tracciati con regole restrittive sul rumore e una predisposizione per luci supplementari per le gare in notturna.

los-angeles-auto-show

Vedi tutte le notizie su Salone di Los Angeles

Più potente che mai

Il motore è lo stesso 4 litri sei cilindri boxer da 500 CV della 911 GT3 Cup ed è il 18% più potente del propulsore utilizzato nella precedente 718 GT4 Clubsport. Capace di toccare i 9.000 giri al minuto può sviluppare 465 Nm di coppia.

Porsche 718 Cayman GT4 RS Clubsport

Le sospensioni della Porsche sono state completamente riviste per migliorare le prestazioni nell’handling e sono personalizzabili nell’assetto per adattarle ai vari tipi di circuito.

Le prese d’aria aggiuntive nel frontale della Cayman raffreddano il potente impianto frenante con dischi da 380 mm, mentre il Porsche Stability Management System (PSM) è stato programmato specificatamente per la pista con una taratura speciale di controllo di trazione e stabilità e dell’ABS.

Il prezzo della GT4 RS per i team americani è di 229 mila dollari tasse escluse (circa 200 mila euro), mentre deve essere annunciato quello per l’Europa.

Fotogallery: Foto - Porsche 718 Cayman GT4 RS Clubsport