Quanto può resistere un'auto al passare del tempo senza mostrare segni di cedimento? Molto, anzi moltissimo, a giudicare da questa vettura svedese che è riuscita a percorrere oltre 1 milione di miglia, corrispondenti a più di 1.600.000 km.

Un gran bel traguardo che è stato raggiunto da Jim O’Shea, un uomo originario del Missouri (USA), a bordo della sua Volvo 740 GLE del 1991.

Una storia lunga 30 anni

L’idea di percorrere così tanta strada sulla propria auto sarebbe venuta al proprietario dopo aver visto un cliente alla guida di un modello Volvo del 1961 da un milione di miglia entrare nel concessionario dove lui stava per acquistare la 740.

“Se quell’uomo ci è riuscito, posso farlo anche io”, ricorda O’Shea che infatti è riuscito nell’impresa, nonostante abbia dovuto risolvere qualche piccolo problema di affidabilità nel corso di questi lunghi anni.

Nei trent’anni di onorata carriera alla Volvo è stato sostituito il motore e la trasmissione, ma a parte un po’ di ruggine e qualche bozzo sulla carrozzeria, l’auto ha retto molto bene in tutto questo tempo.

Il segreto principale della longevità della macchina, secondo il suo proprietario, risiede nella semplicità meccanica che ha consentito anche a una persona non particolarmente esperta come lui di intervenire e sostituire i pezzi che richiedevano manutenzione.

La berlina svedese

La Serie 700 di cui fa parte questo esemplare, in produzione dal 1982 al 1993, utilizza una meccanica derivata dalla Serie 200 che prevede un motore anteriore longitudinale, la trazione posteriore, sospensioni anteriori a ruote indipendenti e posteriori ad assale rigido; poi ci sono i  freni a disco su tutte le ruote.

external_image

A proposito di Volvo dalla vita pressoché infinita, qualche anno fa vi avevamo parlato della famosa P1800 del 1966 del mitico Irv Gordon, un'icona svedese che ha percorso la cifra record di oltre 4,5 milioni di km. Cliccate qui per conoscere la sua storia.