Col tempo la Suzuki Swift è diventata anche una piccola sportiva. Le versioni Sport mettono insieme divertimento e prestazioni senza avere costi di mantenimento proibitivi. Un tempo, però, la Swift non era esattamente votata alle performance e alla velocità.

L’indole decisamente poco racing della compatta non ha fermato, però, la fantasia di un proprietario americano che ha trasformato un esemplare di una piccola muscle car con motore V8.

Un V8 esagerato

Quella che vedete in foto è una Geo Metro, l’alter ego americano della Suzuki Swift nostrana che è stata prodotta dal 1989 al 2004. Esattamente come la versione europea, negli anni '90 anche quella statunitense puntava principalmente su dimensioni e consumi ridotti. Ma la storia è destinata a cambiare con questo mostro messo a punto da Ben Schmidt, l’ideatore di questo tuning estremo.

Suzuki Swift elaborata con motore 5.3 V8

Schmidt ha rimosso il motore originale e ha rivoluzionato il bagagliaio e l’intera meccanica dell’auto. Ora, alloggiato posteriormente c’è un 5.3 V8 LS4 di origine General Motors abbinato a una trasmissione automatica a 4 rapporti. Impiegato tra il 2005 e il 2019, questo propulsore poteva toccare oltre 300 CV e 438 Nm.

Suzuki Swift elaborata con motore 5.3 V8
Suzuki Swift elaborata con motore 5.3 V8

Naturalmente, per far entrare il mastodontico propulsore, il proprietario ha dovuto allargare la careggiata e inserire nuovi passaruota, dai quali sbuca anche un filtro dell’aria.

Una sportiva in miniatura

Sotto al cofano, al posto del precedente motore c’è il serbatoio. Non è esattamente la posizione più sicura dell’auto, ma il proprietario assicura di aver aggiunto rinforzi extra per la protezione in caso di urto.

Nell’abitacolo, invece, la Suzuki Swift può contare su un tablet da 7” che sostituisce il vecchio quadro strumenti e una sottile paratia che separa gli interni dal motore posteriore.

Come si sente dal video, il sound in piena accelerazione della Suzuki ricorda davvero quello di una muscle car. Tuttavia, come sottolinea il proprietario sul suo profilo Facebook, l’auto manifesta un sottosterzo evidente superati i 110 km/h. Con un po’ di concentrazione e attenzione, comunque, questa incredibile Swift può essere usata come vettura da tutti i giorni.

Fotogallery: Foto - Suzuki Swift elaborata con motore 5.3 V8