Vicino a Torino, per la precisione nel comune di Rivoli, c'è un nuovo Costruttore di auto che non tutti conoscono, ma che negli ultimi anni ha realizzato alcune vetture davvero speciali.

Stiamo parlando di UP S.r.l. e del marchio Mole Costruzione Artigianale con cui dal 2015 Umberto Palermo produce in esemplare unico alcune supercar che portano avanti la tradizione italiana del design applicato all'auto.

Auto sportive "equilibrate ed eleganti"

Il 48enne Umberto Palermo che ha iniziato la sua carriera in Bonetto Design e I.DE.A Institute, prima di mettersi in proprio con UP-Design nel 2010, realizza infatti delle one-off in cui è lo stile a dominare sulla meccanica e sulle prestazioni. 

topic-le-startup-italiane-delle-supercar

Vedi tutte le notizie su Le startup italiane delle supercar

Mole Costruzione Artigianale Almas
Mole Costruzione Artigianale Almas
Anno di fondazione 2010 (UP-Design)
Fondatori Umberto Palermo
Sede / Produzione Rivoli (TO)
Numero dipendenti 28
Fatturato dell'ultimo bilancio N.D.

Il concetto che sta alla base delle auto firmate da Umberto Palermo e marchiate Mole Costruzione Artigianale è, come lo definisce il suo fondatore, quello di:

"Interpretare lo spirito dell'auto esclusiva con tratti stilistici dalla forte riconoscibilità dove porre l'accento sulla sportività, ma sempre equilibrata ed elegante."

Le supercar

Gli esordi di Umberto Palermo nel mondo delle auto sportive e delle supercar si può far risalire ai suoi primi anni in I.DE.A Institute dove disegna la ERA del 2009, prototipo marciante su base Alfa Romeo e poi la berlina Sofia (2010).

I.DE.A. Institute ERA
I.DE.A. Institute ERA
I.DE.A. Institute Sofia
I.DE.A. Institute Sofia

La prima vettura firmata UP-Design è la Mole Vittoria del 2011, gran turismo dalle linee audaci appositamente realizzata per il Salone di Doha in forma di maquette non marciante. Del 2014 è invece lo studio di stile UP-Design Mole Lucrezia che parte dalla Maserati Quattroporte e che anticipa di un solo anno la prima sportiva del nuovo brand Mole Costruzione Artigianale, nato ufficialmente nel 2015.

UP-Design Mole Vittoria
UP-Design Mole Vittoria
UP-Design Mole Lucrezia
UP-Design Mole Lucrezia

Mole Costruzione Artigianale 001

Alla prima edizione del Parco Valentino Salone & Gran Premio, quella del 2015, debutta la Mole Costruzione Artigianale 001 che per la prima volta fa sfoggio del marchio con la Mole Antonelliana, simbolo della città di Torino.

Mole Costruzione Artigianale 001
Mole Costruzione Artigianale 001

La rossa coupé con le portiere collegate al parabrezza apribile in avanti sfrutta un motore V8 aspirato di origini Ferrari, un telaio tubolare in acciaio ed è marciante. Il nome proprio della vettura realizzata in esemplare unico piace e diventa così il nome del nuovo brand di Umberto Palermo, Mole Costruzione Artigianale.

Mole Costruzione Artigianale Luce

Nel 2016 l'evento motoristico nel capoluogo piemontese prende il nome di Salone dell’Auto di Torino Parco Valentino e qui fa il suo esordio la Mole Costruzione Artigianale Luce, quella che lo stesso Palermo definisce una Gran Turismo classica "in doppio petto".

Mole Costruzione Artigianale Luce
Mole Costruzione Artigianale Luce

La base di partenza è l'elettrica Tesla Roadster, ma con telaio tubolare carrozzeria in PVC espanso e uno stile reinterpretato che cerca sempre l'equilibrio, la purezza delle linee e un tipico design italiano senza rivoluzioni. Degna di nota nella one-off Luce è la calandra cieca e l'assenza totale di un lunotto posteriore.

Mole Costruzione Artigianale Valentino

Allo stesso salone del 2016 viene presentata da Umberto Palermo la Mole Costruzione Artigianale Valentino, una berlina elettrica a cinque porte che parte dalla Tesla Model S per realizzare un pezzo unico commissionato da un collezionista.

Mole Costruzione Artigianale Valentino
Mole Costruzione Artigianale Valentino

Anche in questo caso l'idea del designer torinese è quella di realizzare una vettura sartoriale e su misura che reinterpreta le forme di un'auto di successo, senza puntare a modifiche sostanziali di meccanica e prestazioni

Fiat 124 Mole Costruzione Artigianale

Con la Fiat 124 Mole Costruzione Artigianale si realizza il primo esperimento di collaborazione con un Costruttore auto che offre la sua autorizzazione all'operazione. È infatti lo stesso Sergio Marchionne a dare l'ok alla realizzazione della Fiat 124 Mole Costruzione Artigianale in esemplare unico nel 2017.

Fiat 124 Mole Costruzione Artigianale
Fiat 124 Mole Costruzione Artigianale

Questa one-off venduta già prima della sua costruzione a un collezionista italiano parte proprio dalla Fiat 124 Spider per modificare il frontale con la targa spostata in basso, nuovi fari, cofano motore rimodellato e un posteriore rivisto, più arrotondato. La meccanica rimane esattamente quella di origine, ma anche gli interni vengono aggiornati da Umberto Palermo con finiture artigianali in pelle Foglizzo e legno di pino bianco.

Alfa Romeo Mole Costruzione Artigianale

Una seconda "grande occasione", come la definisce lo stesso Palermo, è quella che gli viene offerta nel 2018 sempre da FCA: rivisitare secondo la sua visione di stile un'auto in produzione di un marchio storico e prestigioso come Alfa Romeo.

Alfa Romeo Mole Costruzione Artigianale
Alfa Romeo Mole Costruzione Artigianale

L'Alfa Romeo Mole Costruzione Artigianale è infatti l'Alfa 4C secondo Umberto Palermo, allungata, allargata e rielaborata esteticamente per creare un pezzo unico di grande valore formale. Si realizza così il sogno del giovane designer di tratteggiare le linee di un'Alfa Romeo a modo suo, partendo dalla calandra della nuova Giulia e costruendoci attorno una coupé personalizzata.

Alfa Romeo Mole Costruzione Artigianale
Alfa Romeo Mole Costruzione Artigianale

Quest'Alfa Romeo ha ricevuto molte richieste di produzione in piccola serie, ma il contratto con FCA prevedeva la costruzione di un solo esemplare. L'unica Alfa Romeo Mole Costruzione Artigianale è stata venduta all'asta nel 2019 per 166.750 euro ed è entrata nella collezione di un appassionato canadese.

Mole Costruzione Artigianale Almas

Con la Mole Costruzione Artigianale Almas presentata al Salone di Ginevra 2019 Umberto Palermo dimostra che è possibile creare una Gran Turismo tutta nuova e originale partendo sempre dalla base Alfa Romeo 4C.

Mole Costruzione Artigianale Almas
Mole Costruzione Artigianale Almas

Le misure cambiano e anche le forme, arrivando anche a omaggiare lo stile della storica Alfa Romeo Montreal con telaio e carrozzeria interamente in fibra di carbonio, ingegnerizzata in collaborazione con Adler Group. Il motore dell'Almas è un classico propulsore termico, ma è predisposta per la tecnologia a idrogeno.

Mole Costruzione Artigianale barchetta

La prossima Mole Costruzione Artigianale che sarà lanciata nel 2023 è invece per la prima volta una "barchetta" senza parabrezza e senza tetto, ancora in fase di "affinamento e preparazione" e di cui trovate qui le prime immagini in esclusiva.

Mole Costruzione Artigianale roadster
Mole Costruzione Artigianale roadster

Come ci dice lo stesso Palermo, si tratta di un'auto "mozzafiato", una one-off che unisce passione e linee emozionali, una roadster con motore termico tradizionale a 8 cilindri e telaio tubolare. L'obiettivo è quello di porre l'accento sulle forme e sul "godimento di una meccanica vecchio stampo".

Per questa barchetta potrebbe essere prevista anche una produzione in piccola serie e forse anche un motore elettrico.

Il fondatore e l'azienda

Umberto Palermo è il motore di questa importante realtà torinese che fa del design industriale, delle auto sportive e della nuova mobilità urbana i suoi punti cardine. Sotto l'ombrello della UP S.r.l. di Rivoli (TO) ci sono infatti i brand Umberto Palermo Design, fondato nel 2010, Mole Costruzione Artigianale, Mole Urbana e Van-Up.

Umberto Palermo
Umberto Palermo

Tra i principali clienti che si avvalgono del design di UP S.r.l. ci sono importanti realtà industriali come Piaggio, Ariston, Homa, Illy, Sabelt, Leonardo, Dongfeng, FAW e Agusta Westland.

Denominazione ufficiale UP S.r.l.
Sede Via Borgone, 20 - 10098 Rivoli (TO) - Italia
Sito web ufficiale https://up-design.it/

Fondamentale per la crescita dell'azienda di Rivoli si è rivelata la nascita del brand Mole Urbana che progetta quadricicli elettrici dedicati alla micro mobilità e alla transizione ecologica, con particolare attenzione all'aspetto utilitaristico del veicolo. Così la definisce Palermo:

"Con Mole Urbana non voglio reinterpretare l'automobile, sarebbe un'offesa per le vere automobili, ma un modo diverso di creare mobilità cittadina per le persone e gli oggetti dove la transizione ecologica passa dalla rivisitazione ergonomia e soprattutto da diversi processi produttivi."

Il marchio Mole Urbana, assieme a Van-Up che allestisce veicoli commerciali e furgoni, ha permesso infatti di ottenere a inizio 2022 la licenza di Costruttore, autorizzato Dekra senza vincoli di numero di mezzi di produzione annuale per veicoli dalla categoria L1 alla categoria N1.

Fotogallery: Mole Urbana

Dal brand Mole Costruzione Artigianale arrivano invece i prodotti dedicati all'emozione e alle one-off artigianali con l'obiettivo di si pone l'obiettivo di:

"Alimentare e soddisfare il desiderio dei pezzi unici ed esclusivi dove l'artigianato possa continuare la sua tradizione."

Mole Costruzione Artigianale, il logo
Mole Costruzione Artigianale, il logo

Palermo ci tiene poi a ricordare che Mole Costruzione Artigianale è un marchio che vuole preservare l'italianità dello stile nell'auto, quell'aspetto sartoriale della "fuoriserie" che non interviene su meccanica o prestazioni e "non ha il patema dello 0-100". Il prezzo delle sportive marchiate Mole Costruzione Artigianale varia in base al momento storico, ma resta sempre legato al concetto di "giusto valore", orientativamente attorno ai 250.000 euro a pezzo.

Finanziati dallo stile

L'azienda fondata da Umberto Palermo dà oggi lavoro a 28 dipendenti e ha avviato la fabbrica pilota di Rivoli (ex Stola e Blutec) per la costruzione di Mole Urbana, con un investimento di 3 milioni di euro e una capacità produttiva di 5.000 veicoli all'anno.

Mole Costruzione Artigianale e Mole Urbana, la fabbrica pilota
Mole Costruzione Artigianale e Mole Urbana, la fabbrica pilota

L'obiettivo è arrivare a 70 dipendenti nel 2023, grazie anche alla costruzione di veicoli commerciali con un un brevetto di Palermo per le portiere scorrevoli laterali, per poi creare un'unica sede a Rivoli per l'azienda.

Mole Costruzione Artigianale e Mole Urbana, la fabbrica pilota
Mole Costruzione Artigianale, le auto, i fondatori, l'azienda

Come ci ricorda lo stesso Palermo, l'azienda si basa sull'autofinanziamento ed è quindi "finanziata dallo stile", con le auto di Mole Costruzione Artigianale che vengono realizzate sia "a investimento", cioè per far conoscere il marchio, sia su commissione del cliente. La vendita è diretta e basata sul passaparola, rivolta a un pubblico globale.

Mole Costruzione Artigianale roadster
Mole Costruzione Artigianale roadster

Plastica riciclata per la nuova barchetta

L'esperienza fatta con Mole Urbana permette a Umberto Palermo di travasare alcune tecnologie innovative anche alle sportive marchiate Mole Costruzione Artigianale, partendo dai materiali.

Oltre all'alluminio e al carbonio utilizzati normalmente per le one-off torinesi, la nuova barchetta sfrutta la termoformatura della plastica riciclata. Il riutilizzo dell'ABS, un polimero usato anche negli elettrodomestici e sagomabile fino a 1 mm di spessore, è un processo a basso impatto ambientale che permette di ridurre di quasi duecento volte la quantità di acqua utilizzata per la produzione del veicolo.

Fotogallery: Foto - Mole Costruzione Artigianale, le auto, i fondatori, l'azienda