Nissan toglierà i veli alla nuova X-Trail europea il prossimo 6 settembre, durante un evento online. La sorella maggiore della appena rinnovata Qashqai dovrebbe riprenderne le forme negli interni, ma con tanto spazio in più per bagagli e passeggeri. Attesa anche la possibilità dei 7 posti.

In copertina la versione dedicata al mercato cinese, che avevamo avuto modo di analizzare anche dal vivo qualche tempo fa (trovate il video a fondo pagina).

Ibrida anche integrale e tecnologica

A livello meccanico, l'offerta motoristica della nuova Nissan X-Trail non dovrebbe distanziarsi molto da quella della Qashqai. Come avevamo anticipato nel nostro video di anteprima, i motori dovrebbero essere gli stessi, compreso l'ibrido E-Power dotato del sistema di trazione integrale e-4ORCE, brevetto della Casa.

Le dimensioni dovrebbero essere simili a quelle della precedente generazione, quindi con una lunghezza massima di circa 4,65 metri, che dovrebbero aprire la possibilità di dotare l'auto della terza fila di sedili (optional).

Nissan X-Trail, la versione per la Cina
La versione dedicata al mercato cinese della Nissan X-Trail
Nissan X-Trail, la versione per la Cina
Nissan X-Trail, la versione per la Cina

Tecnologicamente parlando, negli interni non dovrebbero essere attese grandi differenze rispetto ancora alla Qashqai. Probabilmente confermato anche il sistema di infotainment da 12,3 pollici che dovrebbe inglobare un nuovo pannello di gestione clima, più rapido e intuitivo.

Al posteriore, per aumentare l'abitabilità della terza fila di sedili o aumentare la capacità del bagagliaio, la seconda fila dovrebbe poter scorrere longitudinalmente tramite delle apposite leve.

Quasi pronta

La nuova generazione di Nissan X-Trail dovrebbe arrivare ufficialmente nelle concessionarie a partire dal prossimo autunno, con ordinazioni possibili da Settembre e prime consegne nella primavera del 2023, ma la Casa potrebbe anticipare o allungare i tempi.

L'ibrida quasi elettrica E-Power non dovrebbe essere disponibile a partire da subito ma arrivare a listino soltanto in un secondo momento.