Il legame tra smart e Brabus è di quelli storici. Il tuner tedesco si è occupato della realizzazione di alcune tra le ultracompatte più “piccanti” della gamma nell’ultimo ventennio e il futuro non sarà diverso.

Nonostante smart abbia lasciato l’orbita di Mercedes entrando in quella della cinese Geely, infatti, Brabus produrrà una versione sportiva dell’elettrica #1.

Accenti da hot hatch

La smart #1 firmata da Brabus ha un look cattivo e corsaiolo, ma mantiene il design pulito e curvo della versione originale. A distinguere la versione sportiva sono gli inserti rossi sul profilo delle portiere e nei paraurti e l’alettone tutto in tinta rossa.

smart #1 Brabus
smart #1 Brabus
smart #1 Brabus

Gli stessi paraurti sono stati ridisegnati con nuove prese d’aria, mentre nella fiancata spiccano i cerchi in lega da 19” con doppia colorazione. Il rosso domina anche l’abitacolo: lo si trova nelle cuciture dei sedili e nei dettagli della plancia e dei poggiatesta. Inoltre, a bordo non mancano i rivestimenti in pelle, in microfibra e Alcantara e la pedaliera in alluminio.

Quattro ruote motrici e potenza extra

Ancora sconosciute le specifiche tecniche. Al di là delle foto ufficiali, infatti, Brabus non ha ancora rivelato l’extra-potenza nascosta nel powertrain della smart #1.

Tuttavia, secondo i media cinesi, il SUV elettrico potrebbe essere equipaggiato con un doppio motore elettrico per un totale di 406 CV o 434 CV. Si tratterebbe di un enorme upgrade rispetto ai già scattanti 272 CV presenti nella smart di serie che – ricordiamo – ha solo l’unità elettrica posteriore.

Sfruttando il contributo della trazione integrale, lo scatto 0-100 km/h (ufficialmente non dichiarato) potrebbe essere nettamente inferiore. D’altro canto, le prestazioni più sportive potrebbero ridurre l’autonomia originale di 443 km. Insieme alla nuova motorizzazione, comunque, sono attese importanti modifiche all’impianto frenante e alle sospensioni.

Quando vedremo la smart #1 Brabus? Il debutto è previsto per il 26 agosto al Chengdu Motor Show in Cina. Non è chiaro se e quando questo modello arriverà in Europa.

Fotogallery: Foto - smart #1 Brabus