Il motore 4 cilindri è tra i più diffusi al mondo. Lo possiamo trovare nelle city car ultracompatte, nelle sportive, nei SUV e nei furgoni.

Di cilindrate e potenze ce ne sono un’infinità, ma raramente ci era capitato di trovarci di fronte ad un motore di appena 17,2 centimetri cubici come quello mostrato nel video YouTube di JohnnyQ90.

Si accelera a distanza

Per essere precisi, il motore utilizzato nel video è un Howin L4-172 Nitro RC ed è capace di erogare 2,27 CV per un peso complessivo di appena 1,2 kg. Il motore è fornito in un kit da assemblare e si presta per essere modificato in vari modi.

Ad esempio, JohnnyQ90 ha realizzato “in casa” una trasmissione manuale a 3 marce perfettamente funzionante e un sistema radiocomandato per gestire a distanza la cambiata.

Utilizzando delle attrezzature professionali (e un bel po’ di conoscenze meccaniche), il proprietario ha costruito tutte le componenti e ha stampato in 3D alcuni elementi importanti come la scatola del cambio.

Al di là di alcuni inconvenienti come una perdita d’acqua e la rottura parziale dei denti degli ingranaggi, il motore sembra funzionare senza problemi. Con un regime minimo di 6.500 giri e un massimo di 14.000 giri a “tavoletta”, si può cambiare marcia direttamente da un telecomando senza mollare l’acceleratore.

Gli altri mini motori

Se siete amanti dei motori in miniatura vi consigliamo di dare un’occhiata anche al propulsore Wankel più piccolo del mondo. Dotato di 0,6 CV di potenza, tocca i 30.000 giri al minuto ed è in vendita a 500 dollari.

Se invece preferite un motore elettrico, EVR Motors ha realizzato un’unità in miniatura grande quanto uno smartphone capace di sprigionare 23 CV per 9 kg di peso.

Rimanendo in tema di motori a 4 cilindri, quello realizzato dalla Stirling Kit ha una cilindrata di 17,5 centimetri cubici e 1,5 kg di peso e costa circa 1.000 dollari.