Aiways raddoppia la sua gamma. Dopo il lancio dell’U5 nel 2021, il marchio cinese presenta l’U6, un SUV coupé ancora più aerodinamico ed efficiente rispetto al modello che andrà ad affiancare nel listino a partire da fine 2022 e che è strettamente legato al concept U6ion mostrato l'anno scorso.

La nuova aggiunta di Aiways propone un pacchetto completo in termini di design e tecnologia, a prezzi che non si dovrebbero discostare eccessivamente dai circa 43.000 euro (senza incentivi) necessari per acquistare l’U5.

Evoluzione in chiave aerodinamica

L’Aiways U6 si caratterizza per forme taglienti, con fiancate muscolose ed esaltate dalla presenza dei cerchi in lega da 19”. La presenza delle modanature e degli inserti neri snellisce notevolmente le linee del SUV, mentre nel frontale troviamo un look dinamico con fari LED adattivi sottili inseriti all’interno di un affilato ed elaborato elemento verticale.

Aiways U6 (2023)
Aiways U6 (2023)
Aiways U6 (2023)

Più semplice la zona posteriore dove la Aiways sfoggia una barra LED per aumentare il senso di larghezza. In generale, la particolare silhouette ha portato ad avere un Cx di 0,248 che è significativamente inferiore allo 0,29 dell’U5.

Parlando proprio di dimensioni, pur avendo un passo più corto di 10 mm rispetto all’U5, la U6 è lunga 4,81 m (+13 cm), larga 1,88 m (+1 cm) e alta 1,64 cm (-6 cm) per un peso a secco di 1.790 kg che è tutto sommato contenuto per un’auto elettrica di queste dimensioni. L’importante mole dell’Aiways si traduce in un bagagliaio con capacità che oscilla tra 472 e 1.260 litri, un po’ meno sfruttabile in altezza in confronto all’U5.

Interni e motorizzazioni

La tecnologia di bordo ha un aspetto futuristico ed è composta da due display. Quello di fronte al guidatore funge da quadro strumenti e ha una diagonale di 8,2”, mentre quello centrale consente di comandare ogni aspetto dell’infotainment (integrato con Apple CarPlay e Android Auto) e del comfort della vettura e ha una dimensione di ben 14,6”.

L’intero abitacolo è circondato da una linea di LED che cambiano colore a seconda delle impostazioni scelte dal guidatore. A dare vita alla strumentazione è il sistema operativo AI-Tech sviluppato su base Android Automotive che fornisce una grafica chiara e un’elevata velocità di calcolo.

Aiways U6 (2023)
Aiways U6 (2023)
Aiways U6 (2023)

La dotazione di sicurezza si preannuncia completa con cruise control adattativo, telecamera a 360° con sensori di parcheggio anteriori e posteriori, frenata d'emergenza, Blind Spot Assist e assistenza alla guida quando si è incolonnati.

Basata sulla piattaforma MAS (More Adaptable Structure), l’U6 utilizza la stessa batteria da 63 kWh dell’U5 con un pacco costituito da 24 moduli forniti da CATL. Si può ricaricare fino a 11 kW in AC trifase o fino a 90 kW in corrente continua.

Le prestazioni si preannunciano piuttosto promettenti vista la potenza di 218 CV (14 CV in più dell’U5) e 315 Nm che permette uno scatto 0-100 km/h di 6,9 secondi e una velocità massima limitata a 160 km/h. L’autonomia nel ciclo combinato WLTP, invece, è di 400 km, con un consumo previsto di circa 15,9-16,6 kWh/100 km.

Vi terremo aggiornati sull'arrivo in Italia di Aiways che sbarcherà in determinate concessionarie selezionate dall'importatore, il Gruppo Koelliker. 

Fotogallery: Aiways U6 (2023)