Lo scorso ottobre, Ford ha presentato la LM, l’ultima edizione speciale della GT pensata per la strada.

Le sorprese dell’Ovale Blu, però, non sono ancora finite e per chiudere coi fuochi d’artificio la storia della sua supercar, ecco un’ultimissima versione da collezione.

Studiata esclusivamente per la guida in pista, la nuova Ford GT Mk IV è la massima espressione della tecnologia americana in fatto di bolidi per il circuito, con un motore EcoBoost "tirato" oltre gli 800 CV.

Il ritorno del mito

Ford la definisce la sua auto da pista più estrema di sempre e, anche se i dettagli tecnici scarseggiano, basta guardare le foto per capire che questa GT fa davvero sul serio. La carrozzeria in fibra di carbonio (già estremamente aerodinamica nel modello di serie) è stata ulteriormente rivista, con nuove appendici, “pance” laterali più grandi, un passo più lungo e un grande alettone per gestire carichi aerodinamici elevati.

Ford GT Mk IV

La Ford GT Mk IV è tra i modelli più potenti mai prodotti dalla Casa americana

La Casa afferma di non aver modificato solo l’estetica, ma anche la meccanica della GT. In particolare, il 3.5 V6 ha ricevuto alcune aggiunte “uniche”, tra cui una trasmissione da corsa, per superare i 667 CV del modello stradale.

Le prestazioni restano sconosciute, anche se è facile immaginare un’accelerazione 0-100 km/h inferiore ai 3 secondi e una velocità massima superiore ai 300 km/h.

È pronta la battaglia tra i collezionisti

La nuova Ford GT Mk IV sarà costruita nell’impianto della Multimatic di Markham, in Canada. Ne saranno prodotti solo 67 esemplari, un numero che rievoca l’anno della 24 Ore di Le Mans che vide Ford protagonista con l’originale MK IV.

Ford GT Mk IV

Dopo i 20 esemplari della GT LM stradale, sono pronte 67 Ford GT Mk IV

Il prezzo di listino è di 1,7 milioni di dollari (circa 1,6 milioni di euro) e i clienti interessanti possono ordinare l’auto direttamente sul sito americano di Ford. La Casa selezionerà i 67 fortunati nelle prime settimane del 2023 e inizierà le consegne dei primi esemplari a primavera.

Fotogallery: Foto - Ford GT Mk IV