La sportiva più compatta di Porsche, la 718 in veste scoperta Boxster e in versione coupé Cayman, continuerà a deliziare gli appassionati di bella guida, ma dal 2024 lo farà solo con un motore elettrico a zero emissioni.

Questo è quello che ha già annunciato la Casa tedesca, pur senza dare indicazioni temporali precise sul debutto della Porsche 718 Boxster elettrica. Le foto spia più recenti fanno però capire che il progetto è già in una fase avanzata di sviluppo e che un primo reveal potrebbe esserci già a fine 2023, con produzione nel 2024.

Sulla base delle immagini che ritraggono i primi muletti alle prese coi test sulla neve e grazie a diversi indizi "disseminati" dalla stessa Porsche abbiamo provato a raccogliere tutte le informazioni disponibili al momento per proporvi il nostro render esclusivo della 718 Boxster elettrica.

Forme grintose da "motore centrale"

Partiamo proprio dalle forme della Boxster EV che rimarranno fedeli a quelle dell'attuale modello con motore a benzina in posizione centrale. A confermarlo ci sono proprio i prototipi camuffati visti in Scandinavia che sembrano essere un mix tra vecchie componenti e nuove parti, ma senza tradire l'impostazione e le proporzioni della 718 Boxster di oggi.

Porsche 718 Boxster elettrica, il render

Porsche 718 Boxster elettrica, il render di Motor1.com

Lo stile dovrebbe riprendere alcuni dettagli della Taycan, come ad esempio il disegno dei fari anteriori, ma trasformandoli in una chiave ancora più moderna e sportiva. Alcuni elementi di design dovrebbero poi venire dal concept Mission R, ma adattati alle esigenze produttive fuori dai circuiti.

Nuovo stile elettrico

Ecco allora un frontale dalle linee affilate che propone i fari a LED con la caratteristica firma luminosa a quattro punti e alcuni dettagli scuri che nascondono piccole prese d'aria per il raffreddamento dei freni e di alcune componenti elettriche.

Porsche 718 Boxster elettrica, il render

Porsche 718 Boxster elettrica, il render

Le classiche prese d'aria sui passaruota posteriori per dare aria al motore termico verranno probabilmente eliminate per lasciare il posto a un pannello aerodinamico sagomato sulla fiancata. Immancabile invece la capote in tela, tratto distintivo di Boxster fin dalla sua nascita.

Uno o due motori

Per quanto riguarda la meccanica le informazioni sono ancora poche, ma stando a recenti indiscrezioni dovrebbe essere proposta una Boxster EV con due motori elettrici e trazione integrale (la prima per il modello) e una più tradizionale a trazione posteriore e singolo motore elettrico.

Fotogallery: I test al freddo della Porsche Boxster elettrica

Anche la potenza massima è un mistero, ma diversi rumor ipotizzano livelli medi attorno ai 400 CV, variabili a seconda delle versioni e del numero di motori fino a 646 CV, livello massimo dichiarato per la piattaforma PPE. L'architettura modulare chiamata appunto "Premium Platform Electric" (PPE) del Gruppo Volkswagen sembra infatti la più adatta a essere applicata alla 718 Boxster elettrica.

Batteria dietro i sedili

La batteria della prima Boxster elettrica dovrebbe essere sistemata dietro i sedili e davanti all'asse posteriore, in una configurazione già sperimentata sulla Mission R col nome di e-core. Questa soluzione permetterà di mantenere bassa la posizione del sedile guidatore e distribuire in maniera ottimale i pesi di un'auto che non ha più un 4 o un 6 cilindri a spingere sulle ruote posteriori.

Porsche 718 Boxster elettrica, il render

Porsche 718 Boxster elettrica, il render

L'impianto di bordo sarà a 800 o 900 volt per una ricarica ultra rapida, mentre la capacità della batteria dovrà garantire un'adeguata autonomia a una simile sportiva dalle prestazioni prevedibilmente elevate. Il peso dell'accumulatore sarà un altro elemento cruciale per mantenere la massa tra i 1.350 e i 1.450 kg, come sull'attuale 718 Boxster.

Fotogallery: Porsche 718 Boxster elettrica, il render