Si apre un mese importante per Nissan. La Casa nipponica ha dato il via al “Nissan Futures”, una serie di eventi e conferenze dedicate al futuro del brand che si terranno nel quartier generale di Yokohama e che coinvolgeranno numerosi esperti.

Per inaugurare l’iniziativa, Nissan ha presentato la Max-Out, una stranissima cabrio a due posti che sembra uscita da un videogame.

Non diventerà di serie

Vista per la prima volta nel novembre 2021 in forma esclusivamente digitale, ora la Max-Out è diventata reale e sarà esposta non solo a Yokohama, ma anche in future rassegne che riguarderanno il marchio. Il prototipo mette insieme forme estremamente futuristiche, con cerchi dal design ipnotico e fasci di LED gialli e blu fluo.

Nissan Max-Out Concept (2023)

La zona posteriore della Nissan Max-Out Concept

Anche l’abitacolo è decisamente fuori dall'ordinario, con un grande schermo che avvolge tutta la plancia e un volante di forma rettangolare ispirato ai comandi degli aerei.

Nissan non fornisce altre informazioni specifiche su questo concept. Non sappiamo, quindi, che tipo di powertrain sia presente o se anche solo alcune delle componenti presentate troveranno posto nei modelli del futuro. Al tempo stesso, non viene detto se questo design ispirerà le auto del domani. Insomma, sembra che la Max-Out sia destinata a rimanere un puro esercizio di stile.

Nissan Max-Out Concept (2023)

Gli interni della Nissan Max-Out

Molto probabilmente, la Casa svelerà qualche dettaglio in più durante gli eventi “Nissan Futures” a cui si potrà partecipare anche sui canali YouTube e LinkedIn del marchio. Infine, sempre nel corso delle conferenze si dovrebbe parlare anche delle nuove basi dell’alleanza con Renault, coi brand che recentemente hanno trovato un nuovo accordo, anche sul tema dell’elettrificazione delle rispettive gamme.

Fotogallery: Nissan Max-Out Concept (2023)

Fonte: Nissan