La nuova MINI Countryman si è mostrata poco tempo fa con le prime foto ufficiali, peccato però che fosse ancora completamente avvolta dalla pellicola di camuffamento. Poco male perché i nostri fotografi hanno incrociato un muletto del SUV britannico privo di qualsivoglia decalcomania o altro.

Per la prima volta quindi possiamo vedere la Countryman 2023 come mamma l'ha fatta, permettendoci quindi di capire come e quanto cambierà rispetto alla generazione attuale.

Nuovo sguardo

Prima di tutto le luci: sapevamo già che i gruppi ottici avrebbero cambiato forma e firma luminosa, ora possiamo vederne il disegno ben più squadrato con i vertici arrotondati, ad abbracciare i proiettori veri e propri. Anche il resto del frontale cambia, con un profilo ottagonale a circondare la mascherina sulla quale spicca la lettera "S" gialla.

Foto spia Mini Countryman 2024

Non è però solo il muso a essere più squadrato: tutte le linee della nuova MINI Countryman sono più nette, dalle fiancate al posteriore, con i gruppi ottici a forma di "C" sviluppati in verticale. 

Basata sulla piattaforma FAAR - la stessa della BMW X1 - la nuova generazione del SUV inglese cambierà anche nelle dimensioni, raggiungendo i 4,43 metri di altezza (+ 13 cm) e 1,61 cm di altezza (+6 cm). Ma la nuova piattaforma sarà importante anche per altro.

Arriva l'elettrica

Come già sapevamo da tempo infatti la MINI Countryman 2023 sarà disponibile anche in versione 100% elettrica (come il muletto protagonista delle foto che pubblichiamo), con due differenti motorizzazioni. La entry level avrà un motore elettrico anteriore da 191 CV mentre la più potente, chiamata Countryman SE ALL4, avrà due motori elettrici (uno per asse) per un totale di 313 CV. 

Foto spia Mini Countryman 2024
Foto spia Mini Countryman 2024

Per quanto riguarda la batteria avrà una capacità di 64,7 kWh, per un'autonomia stimata di 450 km. 

La data del debutto non è ancora stata ufficializzata, sappiamo però che avverrà entro la fine del 2023.