Mettere in piedi un grande evento non è mai facile, a maggior ragione se a organizzare un raduno di questa portata - i numeri li avete intuiti dal titolo dell'articolo - è una realtà giovane e ambiziosa. Si chiama  RomaSupercars e, partendo qualche anno fa da una pagina Instagram aperta per hobby, è arrivata oggi a un importante traguardo muovendo un primo vero passo all'interno del mondo dell'organizzazione degli eventi auto.

L'ultimo in ordine di tempo, a cui hanno preso parte  130 tra sportive e supercar e 260 persone, è stato il 26 marzo e organizzato insieme ai ragazzi di Drivezone e OnlyCarFans con una formula tanto semplice quanto efficace: ritrovo la mattina presto, guida , sosta intermedia, ancora guida e, per ultimo ma non per importanza, pranzo.

Il tutto da Roma a Fiuggi, circa 90 km tra Autostrada e strade di campagna. All'evento abbiamo partecipato anche noi di Motor1.com Italia con una fiammante Lamborghini Huracan Tecnica da 640 CV, l'ultima V10 non elettrificata a trazione posteriore della Casa di Sant'Agata.

Tra Lamborghini, Ferrari e Porsche

Una bella domenica di sole e tante, anzi tantissime auto tra sportive e supercar. Per più adesioni possibili il gruppo è stato diviso in due parti: da una parte i "romani" con partenza dal quartiere EUR di Roma , dall'altra tutti gli appassionati dal basso Lazio e dalla Campania, con l'appuntamento per tutti fissato ad Anagni, a metà strada, per poi puntare in carovana verso Fiuggi.

Foto - Raduno Roma Supercars

Se volete dare un'occhiata ad una selezione delle foto dell'evento andate a dare un'occhiata alla gallery qui sotto alla fine dell'articolo, con una selezione delle più belle della giornata e per gustarvi alcune delle auto più interessanti che ne hanno preso parte. Tra queste, le Ferrari 599 GTB, 599 GTO e 458 Speciale hanno attirato la nostra attenzione, per non parlare delle varie Lamborghini Diablo, Porsche 911 GT3 e tantissime altre.

Come nasce RomaSupercars

La pagina Instagram RomaSupercars (cliccate qui per dargli un'occhiata) è nata nel 2015 dalla passione di due ragazzi di Roma - Matteo e Andrea - che amavano trascorrere il tempo libero girando per la città alla ricerca di macchine particolari.

Due carspotter amatoriali che, in pochissimo tempo, si sono trovati la galleria del telefono piena di scatti di supercar.

"Abbiamo deciso quindi di aprire un profilo IG e da qui è iniziato tutto! All'inizio è nata come hobby, per condividere foto con altri appassionati, e non come un'organizzazione di eventi. Fin da subito si è creata una community affiatata con cui abbiamo iniziato a scambiare informazioni e pareri sulle auto più belle in circolazione e a suggerire i posti migliori per gli avvistamenti".

Come sono passati dal condividere foto sui social all'organizzare eventi?

"Un pomeriggio del 2018 abbiamo deciso di incontrare per la prima volta i nostri follower invitando anche qualche proprietario di supercar con cui, negli anni, eravamo diventati amici. C'erano solo quindici auto ma, nel suo piccolo, questo primo raduno nato da una semplicissima storia su Instagram funzionò alla grande con un riscontro assolutamente positivo!"

"Da quel momento abbiamo preso coraggio, cominciando a contattare direttamente i proprietari di auto sportive per partecipare a giornate come questa proponendo sia un itinerario di guida che un pranzo a spezzare la giornata. Ad oggi abbiamo organizzato quattro eventi e questo di Fiuggi è stato il più grande e complesso, con il merito che però è condiviso con i ragazzi di DriveZone e OnlyCarFans senza i quali sarebbe stato difficile raggiungere questo risultato".

Quali sono gli obiettivi per il prossimo futuro?

"Il nostro obiettivo è quello di continuare a organizzare eventi sia aperti a tutti sia più esclusivi, una sorta di club di sportive o di Cars&Coffee a numero chiuso e con modelli di auto selezionati. Vorremmo sperimentare anche formule diverse che vadano oltre la classica gita domenicale, offrendo magari anche una notte fuori per vivere un'intero weekend, e non solo qualche ora, all'insegna della passione!"

Nell'attesa di sperimentare qualcosa di nuovo, il prossimo raduno è già stato organizzato. Domenica 28 maggio, un numero limitato di supercar partirà da Roma puntando verso l'Abruzzo attraverso alcune delle strade più belle del Centro Italia. Per saperne di più, seguite romasupercars sui canali social!

Lamborghini Huracan Tecnica: 640 CV e trazione posteriore

Il mondo è bello perché è vario: ci sono sportive "gran turismo" pensate per essere godibili su strada e altre, invece, che si concentrano sulla pura performance in pista. La Lamborghini Huracan Tecnica per filosofia va a posizionarsi esattamente nel mezzo, attingendo alle qualità della sorella più "tranquilla" Huracan EVO e, al tempo stesso, a quelle della sportivissima Huracan STO in un riuscito mix che le permette di essere confortevole su strada e arrabbiatissima in pista.

Foto - Raduno Roma Supercar

Lamborghini Huracan Tecnica

Foto - Raduno Roma Supercar

Lamborghini Huracan Tecnica

Una supercar decisamente rara e particolare, ed è proprio questo il motivo per cui abbiamo deciso di prender parte all'evento proprio con lei! Ma vediamo due numeri di questa Tecnica. Il suo cuore pulsante è il motore V10 da 5.2 litri aspirato e senza la minima traccia di elettrificazione da 640 CV e 565 Nm di coppia massima scaricati a terra attraverso le sole ruote posteriori. Le prestazioni? Esagerate: 325 km/h di velocità massima e un'accelerazione da 0 a 100 km/h in 3,2 secondi e da 0 a 200 km/h in 9,1. Come va? Cliccate qui per la prova in pista e su strada

Per quanto riguarda il  prezzo , la Tecnica si posiziona esattamente al centro del listino: parte infatti da 237.500 euro circa, contro i 197.071 euro della Huracan EVO a trazione posteriore ei 306.282 euro della Huracan STO.

Fotogallery: Il mega raduno con oltre 130 supercar di RomaSupercars, DriveZone e OnlyCarFans