È ufficiale: torna il Salone di Ginevra dopo cinque anni di attesa e l'appuntamento è fissato dal 26 febbraio al 3 marzo 2024.

Il ritorno in terra elvetica del Salone di Ginevra segna anche l'edizione del centenario come importante evento internazionale, dopo l'esordio nel lontano 1905.

Due saloni, prima a Doha e poi a Ginevra

Ma prima della kermesse svizzera prevista per l'inizio del prossimo anno c'è però posto per un altro evento organizzato sempre dal GIMS (Geneva International Motor Show). Si tratta della prima edizione del Salone Internazionale dell’Automobile di Ginevra Qatar, in programma a Doha dal 5 al 14 ottobre 2023.

Salone di Ginevra 2024, l'annuncio

Salone di Ginevra 2024, il sito ufficiale

Salone Internazionale dell’Automobile di Ginevra Qatar 2023

Salone Internazionale dell’Automobile di Ginevra Qatar 2023, il sito ufficiale

Si tratta di un evento inedito in concomitanza con il Gran Premio del Qatar di Formula 1, una dieci giorni dove verranno presentate le ultime novità auto e si potranno testare i veicoli più prestigiosi su strada, in pista e anche tra le dune del deserto. Qui trovate altre info sul salone qatarino denominato ufficialmente Ultimate Festival of Automotive Excellence.

Salone di Ginevra 2019

Salone di Ginevra, l'ultima edizione datata 2019

Alexandre de Senarclens è il nuovo presidente della fondazione

L'annuncio della "rinascita" del Salone di Ginevra arriva in contemporanea con l'elezione di Alexandre de Senarclens a nuovo presidente della fondazione Comitato Permanente del Salone Internazionale dell’Automobile di Ginevra.

Alexandre de Senarclens, presidente della fondazione Comitato Permanente del Salone Internazionale dell’Automobile di Ginevra

Alexandre de Senarclens

Gli organizzatori dei due eventi, nel corso dell'ultima riunione del consiglio di fondazione, hanno infatti deciso all'unanimità che il ginevrino De Senarclens, nato nel 1975, succederà come presidente al suo predecessore Maurice Turrettini, a partire dal 1° luglio 2023.

Alexandre de Senarcles ha detto:

"Sono onorato di accettare la Presidenza di un evento così prestigioso, che contribuisce alla reputazione internazionale di Ginevra e ha un grande impatto sull’economia regionale e sul settore automobilistico nazionale.

Per le Case e i loro importatori, rappresenta una vetrina eccezionale per presentare le innovazioni tecnologiche del settore. Oggi lo staff del GIMS è fortemente motivato nell’organizzazione di due saloni: il primo a Doha quest’autunno, l’altro a Ginevra alla fine del mese di febbraio 2024.

Sono entusiasta di poter contribuire alla visione strategica del GIMS e di entrare a far parte del Consiglio della Fondazione. Ringrazio i suoi membri, così come il Comitato, per la fiducia riposta nei miei confronti."

Gli auguri del direttore e del presidente uscente

Il direttore generale del GIMS, Sandro Mesquita, ha così commentato l'elezione di De Senarclens:

"Siamo lieti di poter contare su Alexandre de Senarclens, un Presidente esperto e fortemente motivato, che rafforzerà e farà progredire il Salone Internazionale dell'Automobile di Ginevra.

Sandro Mesquita e Alexandre de Senarclens

Sandro Mesquita e Alexandre de Senarclens

Alexandre de Senarclens non solo possiede una vasta rete di contatti in ambito nazionale e internazionale, ma ha anche una grande esperienza politica: qualità ideali per guidare la Fondazione e proiettare il GIMS nel futuro."

A questo si aggiunge il saluto di Maurice Turrettini, presidente uscente della fondazione dopo dodici anni di mandato:

"Nel corso di questi ultimi anni ci siamo dedicati con passione allo sviluppo del Salone, e abbiamo affrontato le sfide poste dalla pandemia COVID-19. Oggi, l’evento si trova in una posizione ideale per costruire con serenità il proprio futuro. Auguro ad Alexandre de Senarclens e alla Fondazione, che ha un posto speciale nel mio cuore, ogni successo."

Fotogallery: Salone di Ginevra 2024, l'annuncio