Le auto, come ogni altro dispositivo tecnologico, invecchiano. Anno dopo anno arrivano nuove funzionalità, nuovi sistemi che rendono obsoleti i modelli più datati. Per restare al passo con i tempi la soluzione è una: cambiare auto. Poi sono arrivati gli aggiornamenti OTA (over the air), per scaricare software sempre aggiornati e avere nuove funzionalità.

Se per esempio al momento dell'acquisto si era preferito rinunciare - per esempio - al cruise control adattivo, con gli OTA lo si può avere. Basta scaricare il programma dedicato. E pagare. 

Ora Toyota vuole andare oltre e in Giappone ha lanciato un nuovo servizio di aggiornamento, inizialmente dedicato alla nuova Prius, dedicato non solo al software ma anche all'hardware. Ecco come funziona.

Basta pensarci prima

Se scaricare nuove funzionalità è facile - basta una connessione - aggiornare parti meccaniche di un'auto richiede tempo e non sempre è possibile. Per questo Toyota ha creato il servizio Kinto Factory, per aggiornare l'auto con dispositivi e funzioni di sicurezza non presenti al momento del ritiro. Il segreto si chiama Upgrade Ready Design.

Toyota aggiornamento auto

L'aggiornamento hardware della Toyota Prius

Per semplificare si tratta di progettare auto in modo che possano essere aggiornate facilmente, prevedendo spazi già al momento della fabbricazione, così da poterli sfruttare poi per installare nuovi componenti hardware.

Toyota aggiornamento auto
Toyota aggiornamento auto

Cosa si può avere

Come detto il servizio sarà inizialmente disponibile in Giappone per la nuova Toyota Prius U Grade - venduta direttamente da Kinto, società di noleggio appartenente al colosso giapponese - sulla quale si potranno installare numerose funzioni, scegliendo se pagare in un'unica soluzione o con rate mensili.

Alcuni degli aggiornamenti disponibili comprendono:

  • Parcheggio da remoto: 620 euro o 16 euro al mese
  • Vari sistemi di sicurezza attiva (blind spot monitor, assistente all'uscita di emergenza): 634 euro o 17 euro al mese
  • Frenata automatica in retromarcia: 747 o 20 euro al mese
  • Telecamera a 360° con vista 3D: 775 euro o 21 euro al mese
  • Volante riscaldato: 246 euro o 7 euro al mese