Giovedì 1 febbraio a Palazzo Piacentini, sede del Mimit a Roma, si terrà un incontro plenario del Tavolo Automotive sul nuovo piano incentivi 2024. La comunicazione è arrivata oggi dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy che ha annunciato anche la calendarizzazione di 15 incontri dei gruppi di lavoro previsti dal Tavolo Stellantis.

Il ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso, presidierà l'incontro di giovedì 1 febbraio al quale parteciperanno i principali rappresentanti delle imprese del settore, oltre alle organizzazioni della filiera.

Il nuovo piano degli incentivi 2024

Il piano per il settore automotive di prossima attivazione è stato anticipato nei giorni scorsi e come ribadisce il Ministero stesso poggia su obiettivi (che il dicastero definisce "pilastri") ben precisi.

Questi pilastri per gli incentivi 2024 sono:

  • lo svecchiamento del parco auto, col sostegno ai redditi più bassi;
  • il rilancio della produzione di veicoli in Italia.

Inoltre negli incentivi auto 2024 (che per ora sembra partiranno con il vecchio schema) sono previsti il raddoppio degli incentivi per Taxi e Ncc e l’avvio in forma sperimentale della formula del leasing sociale.

"Il governo presenterà a gennaio un piano di incentivi da un miliardo di euro per la rottamazione di automobili e la sostituzione con auto ecologiche, ma saranno incentivi modulati per veicoli prodotti in Italia perché vogliamo invertire la tendenza e fare in modo che servano per aumentare la produzione nazionale", ha detto Urso nei giorni scorsi.

Il Tavolo Stellantis

Di pari passo con la definizione degli incentivi auto 2024, vanno avanti i lavori del Tavolo Stellantis. Sempre oggi sono state calendarizzate le riunioni dei gruppi di lavoro.

Tra lunedì 22 e mercoledì 24 gennaio 2024 si terranno le prime cinque riunioni dedicate al mercato, alla competitività, alla componentistica, al lavoro e alla ricerca e sviluppo. Ulteriori due convocazioni per ogni singolo gruppo di lavoro sono state convocate a febbraio, per un totale di 15 incontri.