Carcere e sospensione o revoca della patente: lo prevede un emendamento della Lega approvato dalla commissione Trasporti alla Camera, che esamina il nuovo Codice della Strada per prepararne lo sbarco in Aula. La decisione non è perciò definitiva.

In ogni caso, le condanne si riferiscono agli automobilisti che abbandonano animali provocando indirettamente incidenti con morti o feriti. “Tolleranza zero” è il mantra riportato da fonti del Carroccio.

Reclusione da 3 mesi in su

Nel dettaglio, la proposta aumenta di un terzo la pena di chi abbandona animali (pari a 1 anno di arresto, con ammenda da 1.000 a 10.000 euro) se “il fatto (...) avviene su strada o nelle relative pertinenze”.

Renault Kangoo 2022 - Crash test EuroNCAP

Auto incidentata da un crash test

Se, però, l’abbandono provoca poi un incidente stradale che causa la morte o le lesioni personali di una o più persone, si applicano le pene previste per l’omicidio stradale, pari a:

  • reclusione da 2 a 7 anni per l’omicidio stradale
  • reclusione da 3 mesi a 1 anno per le lesioni personali gravi
  • reclusione da 1 a 3 anni per le lesioni personali gravissime

Sospensione e revoca della patente

La norma prevede anche la sospensione della patente da 6 mesi a 1 anno. Per conoscere tutte le altre novità introdotte dal nuovo Codice della Strada, potete leggere il nostro approfondimento.