Quest'estate Rolls-Royce ha annunciato una nuova serie di one-off chiamata Droptail. Ne esisteranno solo quattro, tutte diverse tra loro, sebbene accomunate da qualche dettaglio.

La prima ad essere stata svelata è la Rose Noire Droptail, ispirata alla rosa Black Baccara e verniciata in una tinta esclusiva battezzata True Love. La seconda è stata la Amethyst Droptail, viola come un'ametista. Ora è la volta della terza: la Rolls-Royce Droptail Arcadia.

Un'auto "paradisiaca"

Il nome Arcadia si riferisce a un luogo della mitologia greca che dovrebbe rappresentare il paradiso terrestre. Per questo Rolls-Royce ha ideato un esclusivo colore bianco per gli esterni.

La vernice presenta particelle di alluminio e vetro che fanno brillare la carrozzeria alla luce e, a differenza delle precedenti commissioni Droptail, questo acquirente ha richiesto che gli elementi in fibra di carbonio, solitamente esposti, fossero verniciati in una tinta argento personalizzata.

Come per gli altri esemplari della roadster, il parabrezza posteriore presenta un pannello curvo rivestito in legno, un materiale abbondante anche a bordo che ha richiesto 8.000 ore di lavoro artigianale per essere plasmato.

Rolls-Royce La Rose Noire Droptail

Rolls-Royce La Rose Noire Droptail

Rolls-Royce Amethyst Droptail

Rolls-Royce Amethyst Droptail

Rolls-Royce Droptail Arcadia

Rolls-Royce Droptail Arcadia

La maggior parte dell'abitacolo dell'Arcadia è di un'esclusiva tonalità bianca che si ispira al colore della carrozzeria. Un colore tan su misura contrasta le parti esterne dei sedili e i poggiatesta, mentre le rifiniture in legno circondano gli occupanti, percorrendo il cruscotto, i pannelli delle porte e la sezione curva dietro le poltrone.

Rolls-Royce Droptail Arcadia
Rolls-Royce Droptail Arcadia

Il team di carrozzieri Rolls-Royce ha impiegato oltre due anni per sviluppare e cinque mesi per assemblare l'orologio sul cruscotto. Il quadrante lavorato ha 119 sfaccettature, mentre il logo della doppia R del marchio è ricavato dal pieno in acciaio inossidabile. Gli indici delle ore, dipinti a mano, hanno richiesto l'uso di una telecamera di ingrandimento per l'applicazione del colore nero da parte di un tecnico.

Destinata all'Asia

Le Droptail si concentrano sul lusso piuttosto che sulle prestazioni, quindi Rolls-Royce non tiene a specificare che sotto il cofano c'è il V12 biturbo da 6,6 litri del marchio capace di erogare la potenza di oltre 500 CV.

Rolls-Royce ha già consegnato la Droptail Arcadia al suo proprietario a Singapore e sebbene lì la guida a destra sia più diffusa, l'acquirente l'ha voluta con la guida a sinistra. L'ennesima conferma di una personalizzazione estrema.

Fotogallery: Rolls-Royce Droptail Arcadia

Fonte: Rolls-Royce