Il Salone di Pechino (25 aprile - 4 maggio) è il palcoscenico di tante auto di serie, ma anche di molte concept car senza precedenti. Un esempio è la MG EXE181, una hypercar futuristica velocissima che frena con due paracadute.

Dalla Cina velocissima

L'hypercar MG che potete vedere in queste foto è una concept car con un design esterno ispirato a quello di una goccia d'acqua doppia, uno stile voluto per generare un coefficiente di resistenza aerodinamica notevolmente basso, pari a soli 0,181.

Il suo nome è identico a quello della concept omonima MG EXE181, una vettura a forma di UFO degli anni '50 con un cx ancora più basso di 0,12 e, sulla carta, è in grado di passare da 0 a 100 km/h in meno di 2 secondi.

Concetto MG EXE181

MG EXE181 concept

A livello di prestazioni - sulla carta - la Casa britannica, oggi di proprietà del Gruppo cinese Saic Motor, non si è espressa in merito, limitandosi a dire che è stata ideata per "sfidare il record di velocità su terra".

Dunque, sebbene l'azienda abbia mantenuto il riserbo anche su altre specifiche tecniche, possiamo ipotizzare la presenza almeno della trazione integrale e una potenza combinata di ben oltre 1.000 CV.

Concetto MG EXE181

La concept MG EXE181 e la sua omonima degli anni '50

Vedi tutte le notizie su Salone di Pechino

Interni solo per il pilota

Parlando degli interni invece l'abitacolo estremamente stretto è stato dotato di un unico sedile centrale, con un'imbracatura da corsa altrettanto futuristica al posto della tradizionale cintura di sicurezza.

A livello di cockpit questo prototipo in mostra al Salone di Pechino è stato immaginato con un piccolo volante rettangolare che incorpora un grande schermo, come le auto da corsa. Non è chiaro se arriverà mai su strada.

Concetto MG EXE181

MG EXE181, gli interni

Concetto MG EXE181

MG EXE181, gli interni

Fotogallery: MG EXE181 Concept