Contro i furti d'auto si lavora sempre. Per consentire ai dealer di offrire ai clienti un livello di protezione dell'auto ancora più elevato nelle situazioni a rischio e agevolare il recupero quando la vettura è stata rubata, LoJack, Gruppo CalAmp, ha presentato all'Automotive Dealer Day a Verona dei sistemi con tre nuove funzioni.

“I dati sui furti di auto nel nostro Paese evidenziano la necessità per gli automobilisti di correre ai ripari, aumentando il livello di protezione dei propri beni - ha detto Nicola Mannari, Senior Sales Director di LoJack Italia -. L’evoluzione dei nostri dispositivi, con le nuove funzionalità connesse, segna un ulteriore passo in avanti nella continua lotta a colpi di tecnologia contro il business criminale dei furti".

Il tris di novità

La prima nuova funzione consente al proprietario dell’auto di ricevere un alert (tramite il contatto della centrale operativa LoJack) in occasione di una serie di situazioni a rischio: in caso di apertura della portiera, di accensione del motore, di allarme sonoro dell’auto o di uscita del mezzo da un’area delimitata. In questi casi, il proprietario potrà allertarsi per verificare cosa sta accadendo prevenendo il furto o contattando tempestivamente le forze dell’Ordine.

La seconda nuova funzione rileva il movimento non autorizzato dell’auto (a motore spento) e allerta il proprietario. L'avviso nasce per porre un argine a una pratica particolarmente diffusa soprattutto in alcune aree del nostro Paese (una su tutte la regione Puglia), che vede i ladri spostare le auto a motore spento, caricandole su mezzi commerciali per il trasporto.

L’ultima delle tre novità è il blocco motore che consente alla Centrale Operativa LoJack, in caso di furto e a seguito di una denuncia, di bloccare l’accensione del motore del veicolo sottratto. Questa funzione si rivela particolarmente efficace per contrastare le appropriazioni indebite o i furti su commissione.

La piattaforma SmartDealer

Queste nuove funzioni della gamma di dispositivi LoJack si aggiungono all’offerta di servizi destinata ai concessionari già in uso. La piattaforma SmartDealer permette, ad esempio, di monitorare rapidamente qualsiasi veicolo sul piazzale, controllando la posizione e lo stato della batteria. Un monitoraggio che si estende anche ai parametri strategici per vetture demo e di cortesia e alle attività di test drive per ricavare best practice e incrementare le conversioni in contratti di vendita condividendo i risultati con la rete.

La piattaforma aumenta il numero dei passaggi in officina del cliente grazie alla possibilità di contattarlo tempestivamente appena un guasto viene segnalato sul cruscotto della vettura e contestualmente visualizzato sulla piattaforma; pianificare l’intervento di manutenzione ordinaria dei veicoli in base ai chilometri percorsi; fornire, in caso di incidente, il servizio di assistenza necessario; organizzare al meglio e in modo mirato efficaci campagne promozionali e azioni di marketing diretto.