La MG Cyberster può già essere configurata e ordinata nel Regno Unito, mentre il suo sbarco in Italia e nel resto d'Europa è atteso nei prossimi mesi. Un modello anticipato a lungo che richiama gli albori della Casa inglese - ora di proprietà cinese - con un'anima 100% elettrica. E disponibile in futuro anche con tetto rigido ripiegabile.

Proprio come quello visto sulla concept presentata al Goodwood Festival of Speed 2024, dove MG è ospite d'onore per celebrare i suoi primi 100 anni di vita. Si tratta quindi di una roadster che al posto del tetto in tela monta un pannello rigido in grado di scomparire dietro l'abitacolo. Non sappiamo ancora se e quando questa nuova versione della MG Cyberster diventerà di serie, anche se Autocar ha anticipato il suo arrivo nel 2025, giusto in tempo per il 60° anniversario del modello cui si ispira, la MG B GT.

2 + 2

Per la MG Cyber GTS, questo il suo nome ufficiale, la Casa ha di fatto rimosso la capote per fare spazio a due sedili aggiuntivi nella parte posteriore, destinati a essere più che semplici appendiabiti, offrendo spazio sufficiente per due passeggeri. A tal motivo, per consentire un sufficiente spazio per la testa nella parte posteriore, la linea del tetto è stata leggermente rialzata.

Per il resto, la carrozzeria sembra dovrebbe differire molto dalla Cyberster con tetto in tela e anche le porte con apertura a forbice sono state mantenute.

MG Cyberster Coupe (2024) al Goodwood Festival of Speed
Motor1.com

MG Cyberster GTS (2024) al Goodwood Festival of Speed

Stando a quanto dichiarato dai designer di MG, Jozef Kaban e Carl Gotham, la Cyberster è stata concepita fin dall'inizio per essere (anche) una coupé, da presentare però in un secondo momento rispetto alla più affascinante cabrio. Bisogna però sottolineare come la versione mostrata al Goodwood Festival of Speed 2024 è ancora una concept, ma sembra vicina alla produzione di serie. Secondo Kaban e Gotham, sarà la reazione del pubblico a decidere se il prototipo passerà alla produzione di serie.

Per quanto riguarda gli interni non ci sono immagini ufficiali, ma è più che probabile che riprenderanno l'impostazione della Roadster. Ciò significa che probabilmente ci saranno tre display dietro il volante, inseriti in un unico pannello.  

MG Cyberster 2024: gli interni

MG Cyberster 2024: gli interni

Come detto la MG Cyberster GTS rappresenta - per dirla con le parole di Kaban - una sorta di "successore logico" della MGB GT, presentata nel 1965 e durante il suo sviluppo si è cercato di garantire che l'auto rimanesse "accessibile" a quanti più clienti possibile.

MG Cyberster: la roadster elettrica con porte a forbice

Le spettacolari porte a forbice della MG Cyberster

Naturalmente è ancora presto per parlare di prezzi, ma il listino potrebbe subire un aumento rispetto alle 55.000 sterline (65.000 euro) richieste in Inghilterra per la MG Cyberster cabrio. Prezzo relativo alla versione a trazione posteriore da 340 CV. La più potente da 544 CV e trazione integrale parte invece da 60.000 sterline (71.000 euro). 

Entrambe montano una batteria da 74 kWh per un'autonomia WLTP rispettivamente di 507 e 443 km.