Negli anni il Goodwood Festival of Speed ha assunto un'importanza sempre maggiore per le Case auto, passando dall'essere un "semplice" festival al diventare una vetrina dove presentare novità fresche fresche. Come in un classico salone dell'auto, ma con una cornice d'eccezione e la possibilità di far rombare - senza limiti - motori di tutti i tipi.

L'edizione 2024 dell'appuntamento inglese - in programma dall'11 al 14 luglio - è ricca di novità e vede il debutto di numerosi modelli. MG, il brand inglese ora di proprietà cinese, festeggierà al Goodwood Festival of Speed 2024 i suoi primi 100 anni. Per l'occasione la classica scultura centrale ospiterà per la prima volta un'auto elettrica, nello specifico la MG Cyberster.

Vediamo ora quali sono le auto che debutteranno al Goodwood Festival of Speed 2024.

Alfa Romeo 33 Stradale

La prima (in rigoroso ordine alfabetico) è la Alfa Romeo 33 Stradale. La nuova supercar del Biscione, disponibile in versione "Tributo" e "Alfa Corse", con V6 da oltre 620 CV o powertrain elettrico da 750 CV), per la prima volta toccherà la terra inglese.

<p>Alfa Romeo 33 Stradale 2024</p>

Alfa Romeo 33 Stradale 2024

Alfa Romeo Junior

La Alfa Romeo Junior sarà a Goodwood in versione Veloce, l'elettrica da 280 CV e trazione anteriore con assetto tarato su misura. Ricordiamo che la Alfa Romeo Junior Veloce è stata messa a punto a Balocco, da sempre casa di tutte le Alfa Romeo più iconiche della storia. 

<p>Alfa Romeo Junior</p>

Alfa Romeo Junior

Aston Martin Valiant

Motore V12 da 745 CV, cambio manuale e forme ispirate al mondo del Motorsport. Ecco l'Aston Martin Valiant, coupé estrema della Casa inglese destinata a fare la felicità di appena 38 clienti. Nata da un'idea di Fernando Alonso si scatenerà sulla corsa in collina con il pilota spagnolo al volante.

<p>Aston Martin Valiant</p>

Aston Martin Valiant

BMW i5 Flow Nostokana

Il rapporto tra BMW e l'arte ha radici profonde e si rinnova di anno in anno. Anche con la i5 - versione elettrica della nuova Serie 5 - utilizzata come "tela" per ospitare l'opera dell'artista sudafricana Esther Mahlangu. La carrozzeria integra segmenti di pellicola a inchiostro elettronico, in grado di cambiare colore dando vita a fantasie sempre diverse. 

BMW i5 Flow Nostokana

BMW M2 2024

Quale palcoscenico migliore della mitica collina di Goodwood per far debuttare la BMW M2 2024, forte di un update meccanico che ha portato in dote 20 CV in più, per un totale di 480? Disponibile sia con cambio manuale sia con l'automatico la coupé tedesca si è rinnovata anche nell'estetica, con nuovi dettagli per gli esterni e interni ancora più tecnologici.

BMW M2 (2024)

BMW M2 (2024)

BMW M3 Touring 2024

La prima M3 Touring si è rinnovata di recente e, come la sorella minore M2, ha ricevuto 20 CV in più per arrivare a quota 530, spremuti come sempre dal solito 3.0 6 cilindri in linea. Lo 0-100 avviene in 3,6", appena 0,1" in più rispetto alla berlina. 

BMW M3 Touring (2024)

BMW M3 Touring (2024)

BMW M5

BMW ha svelato la nuova M5, ora dotata di un motore ibrido plug-in da 727 CV e una coppia massima di 1.000 Nm, abbinato alla trazione integrale M xDrive. Il debutto ufficiale sarà proprio al Goodwood Festival of Speed. La commercializzazione, invece, è prevista per novembre, insieme alla M5 Touring.

<p>BMW M5 (2024)</p>

BMW M5 (2024)

BMW Serie 1 2024

Forse uno dei restyling BMW più discussi degli ultimi anni. La Serie 1 2024 ha cambiato faccia, aggiornato gli interni e i motori, adottando unità mild hybrid. Rimane in gamma la M135i xDrive, forte di 300 CV di potenza. 

<p>BMW Serie 1 2024</p>

BMW Serie 1 2024

BMW Skytop concept

Se la Serie 1 ha fatto discutere, la BMW Skytop concept ha stupito. Una Serie 8 in incognito, con carrozzeria completamente ridisegnata e tettuccio in pelle removibile. Una meraviglia vista per la prima volta al Concorso d'eleganza di Villa d'Este che potrebbe essere prodotto in serie limitatissima.

<p>BMW Concept Skytop</p>

BMW Concept Skytop

BMW X3

La novità più recente della Casa, la nuova BMW X3 cambia molto rispetto alla vecchia generazione. Dall'estetica alla tecnologia passando per la gamma motori, orfana dei powertrain elettrici. Per quelli ci sarà la versione di serie della Neue Klasse X.

<p>BMW X3 2024</p>

BMW X3 2024

Ford Mustang GTD

Praticamente una GT3 stradale, ecco cosa rappresenta la Ford Mustang GTD, con il 5.2 V8 da più di 800 CV. Una vera belva dell'asfalto, nata con un obiettivo: Ford Mustang GTDin meno di 7 minuti.

<p>Ford Mustang GTD</p>

Ford Mustang GTD

Maserati MC20

Presentate da poco online le Maserati MC20 Icona e Leggenda si mostreranno per la prima volta dal vivo in quel di Goodwood. Nate per celebrare i 20 anni dalla presentazione della mitica MC12 - anch'essa presente all'appuntamento inglese - ne riprendono i colori delle livree: da una parte quella classica bianca con bande blu, dall'altra la più colorata che contraddistinse la MC12 GT1 Vitaphone, quella impegnata nel campionato FIA GT

<p>Maserati MC20 Icona e Maserati MC20 Leggenda</p>

Maserati MC20 Icona e Maserati MC20 Leggenda

McLaren Senna

La protagonista della McLaren House è la McLaren Senna con la livrea Senna Sempre, il risultato di mesi di tenace lavoro da parte di designer e tecnici della verniciatura esperti presso MSO che omaggia Ayrton Senna.

Il nipote di Ayrton, ex pilota di Formula 1 e ambasciatore del marchio McLaren Automotive, Bruno Senna, sarà al volante della McLaren MP4/6 vincitrice del titolo del 1991 dello zio, l'unica auto di Formula 1 vincitrice del titolo alimentata da un motore V12 e l'ultimo telaio vincitore del campionato a utilizzare un cambio manuale. L'auto è stata guidata da Ayrton Senna a sette vittorie nel Gran Premio, mentre conquistava il suo terzo e ultimo titolo di Formula 1.

Il due volte campione del mondo di Formula 1 McLaren Mika Häkkinen guiderà invece una straordinaria Solus GT in salita sabato in una corsa dimostrativa.

McLaren Senna Sempre

MG HS 2024

Novità al 100%. La nuova MG HS infatti sarà completamente differente rispetto alla generazione attuale e continuerà a essere proposto con motorizzazioni elettrificate a benzina e ibrida plug-in. Un regalo di compleanno per i 100 anni del brand inglese.

<p>MG HS</p>

MG HS

Land Rover Defender Octa

Fresca di presentazione alla stampa specializzata, la Land Rover Defender Octa debutterà di fronte al pubblico di Goodwood. È la Defender più potente della storia ed è spinta da un V8 biturbo da 635 CV che la fa correre fino a 250 km/h su tutti i terreni.

Land Rover Defender Octa

Land Rover Defender Octa

MINI John Cooper Works E PROtotype

La MINI John Cooper Works E PROtotype è il primo modello elettrico di MINI John Cooper Works e il suo debutto dinamico consiste nell'affrontare l'impegnativa salita di Goodwood. 

In omaggio alla storica vittoria della Mini Cooper S al Rally di Monte Carlo del 1964, 60 anni fa, la MINI da corsa presenta un camouflage distintivo disegnato dal MINI Design Team e il logo "37", che commemora questo storico successo.

MINI John Cooper Works E PROtotype

Polestar 

Ormai presenza fissa al Festival of Speed la Casa svedese porta all'edizione 2024 la Polestar Concept BST, vale a dire la versione più potente e cattiva della Polestar 6. Caratterizzata da un'estetica dedicata, con tanto di super alettone posteriore, potrebbe superare i 1.000 CV di potenza e diventare di serie nei prossimi anni.

<p>Polestar Concept BST</p>

Polestar Concept BST

Red Bull RB17

Ci siamo: a Goodwood 2024 debutterà anche la Red Bull RB17, la prima hypercar della scuderia di Formula 1. Mossa da un inedito V10 da circa 1.000 CV, in grado di raggiungere un regime di rotazione di 15.000 giri al minuto grazie alla presenza di un motore elettrico da 200 CV a supporto, sarà una delle auto più estreme del Globo. Da utilizzare unicamente in pista.

Red Bull RB17

Subaru WRX Project Midnight

La cosa è semplice: questa è la Subaru WRX da corsa più veloce e più scattante mai prodotta da Subaru Motorsports USA. Sotto il cofano si nasconde infatti un 2.0 boxer da 670 CV e 922 Nm di coppia, capace di girare fino a 9.500 giri. Tutto intorno uno stile da cattiva vera e livrea completamente nera. 

<p>Subaru WRX Project Midnight</p>

Subaru WRX Project Midnight

Toyota GR Yaris H2

Toyota sta lavorando su motori con cilindri e pistoni in grado di funzionare a idrogeno, andando quindi oltre lo schema a pile a combustibile. A Goodwood 2024 mostrerà i propri progressi con la GR Yaris H2, la versione più sportiva della piccola giapponese a emissioni zero.

<p>Toyota GR Yaris H2 </p>

Toyota GR Yaris H2 

Yangwang U9 

Chiude la lista la Yangwang U9, hypercar elettrica prodotta dal brand di proprietà di BYD, forte di 1.282 CV. Caratterizzata da un enorme spoiler posteriore che mira a lasciarsi alle spalle le più blasonate concorrenti a batteria e non solo.

<p>Yangwang U9</p>

Yangwang U9