A prima vista, la nuova BMW Serie 1 sembra un importante restyling del modello precedente, ma la stessa BMW parla di una "nuova" vettura e della "quarta generazione" e gli ha anche assegnato un codice interno specifico: F70.

Per lei la regione di vendita più importante resta la Germania, ma promette bene anche in altri Paesi europei, come il nostro, dove arriverà dopo l'estate con prezzi e allestimenti da comunicare (per ora conosciamo quelli tedeschi che riportiamo di seguito).

BMW Serie 1 (2024), gli esterni

Il frontale è ciò che più colpisce guardando le immagini della nuova BMW Serie 1. La griglia presenta all'interno una nuova struttura composta da barre verticali e diagonali, e in generale la parte anteriore della nuova Serie 1 si abbassa notevolmente verso la strada, ricordando quasi il design della Kia Ceed o della Mazda 3. 

I fari a LED di serie presentano elementi verticali per le luci diurne e gli indicatori di direzione sono stati realizzati tenendo fede allo stile della X1, ma anche della M3 (dopo il facelift) e della Serie 5. I fari adattivi a LED con abbaglianti a matrice antiabbagliamento, le luci di curva e gli accenti blu sono invece disponibili come optional.

La vista laterale della nuova BMW Serie 1 ricorda molto quella del modello precedente. La Shadow Line lucida BMW Individual di serie comprende un elemento grafico con il numero 1 nella piega del montante C, come sulla Serie 5. La silhouette allungata è invece sottolineata da un lungo spoiler sul tetto e dai deflettori d'aria laterali, dietro il design è dominato dai gruppi ottici che sporgono molto.

BMW 1a M135 xDrive (2024)

BMW M135 xDrive (2024)

BMW 1a M135 xDrive (2024)

BMW M135 xDrive (2024), i fari posteriori

Per quanto riguarda la verniciatura, è possibile scegliere tra due tinte unite e sette colori metallizzati (la M-KD 1161 nelle foto è in "Cape York Green"). Inoltre, la nuova BMW Serie 1 è il primo modello del marchio a offrire una verniciatura a contrasto nera opzionale per il tetto.

BMW Serie 1 (2024), le dimensioni

Le dimensioni del modello a cinque porte sono cambiate solo leggermente rispetto alla precedente Serie 1. La lunghezza esterna della nuova BMW Serie 1 è aumentata di 42 millimetri, passando a 4,36 metri, mentre il passo è di 2,67 metri. La larghezza è pari a 1,8 metri, mentre l'altezza è aumentata di 25 millimetri (1,45 metri).

Abbattendo lo schienale dei sedili posteriori, il volume del bagagliaio può essere aumentato da 380 litri a 1.200 litri (BMW 120, BMW 120d: da 300 a 1.135 litri). Non ci sono differenze rispetto al vecchio modello.

BMW Serie 1 (2024)  
Lunghezza 4,36 metri
Larghezza 1,8 metri
Altezza 1,45 metri
Passo 2,67 metri
Volume del bagagliaio da 380 litri a 1.200 litri

BMW Serie 1 (2024), gli interni e la tecnologia

Diamo un'occhiata agli interni della F70. Come altri dettagli esterni, anche qui c'è aria da Serie 5. Come in molti altri modelli BMW, viene utilizzato il "Display curvo". Il sistema di visualizzazione completamente digitale è composto da due schermi con diagonale di 10,25 e 10,7 pollici.

La consistente digitalizzazione consente una significativa riduzione del numero di pulsanti e comandi nell'abitacolo, anche il sistema di climatizzazione della nuova BMW Serie 1 è controllato digitalmente. Ciò significa che ci sono pochissimi pulsanti reali e, come nella X1, non c'è alcun comando a rotella/pulsante.

A disposizione c'è l'ultima versione dell'iDrive con QuickSelect, basata sul sistema operativo BMW 9. È progettato in modo coerente per l'utilizzo tramite display touch e linguaggio naturale e il sistema operativo comprende anche pulsanti multifunzione sul volante e un Head-Up Display opzionale.

Il BMW Operating System 9 è stato sviluppato internamente dal Gruppo BMW ed è basato su uno stack software Android Open Source Project (AOSP). La scelta rapida QuickSelect consente di richiamare direttamente la funzione desiderata senza dover passare a un sottomenu. Gli aggiornamenti possono essere installati "over-the-air" per mantenere la nuova BMW Serie 1 sempre aggiornata con il software più recente.

Nella nuova Serie 1 sono disponibili di serie la modalità Personal, Sport ed Efficient. La gamma è ampliata, come optional, dalla Modalità Espressiva, dalla Modalità Relax e dalla Modalità Arte Digitale. Oltre alla coreografia standard, è possibile scegliere tra altre tre varianti: Adagio, Vivace e Allegro.

BMW 1a M135 xDrive (2024)

BMW M135 xDrive (2024), gli interni

I sedili sportivi nella versione Econeer con rivestimenti e imbottiture in poliestere riciclato riciclabile e i sedili sportivi M sono disponibili come optional. Nella versione Veganza sono disponibili anche superfici traforate con proprietà simili alla pelle. L'allestimento Veganza/Alcantara fa parte del pacchetto sportivo M ed è di serie nella BMW M135 xDrive.

BMW Serie 1 (2024), i motori

Proprio come la BMW M135 xDrive, tutti gli altri motori disponibili per la nuova BMW Serie 1 provengono dall'ultima generazione del sistema modulare del Gruppo. Il motore a benzina a tre cilindri della nuova BMW 120 e il motore diesel a quattro cilindri della nuova BMW 120d sono abbinati alla tecnologia mild hybrid a 48 volt. Tutte le unità motrici trasmettono la loro potenza a un cambio Steptronic a 7 rapporti con doppia frizione di serie.

Con una potenza massima di 125 kW (170 CV, in precedenza 178), il sistema di trazione della nuova BMW 120 consente un'accelerazione da zero a 100 km/h in 7,8 secondi (più 0,8 secondi). La nuova BMW 120d ha 120 kW (163 CV) e accelera da ferma a 100 km/h in 7,9 secondi (più 0,6 secondi), con una riduzione di ben 27 CV rispetto al modello precedente.

La BMW 118d, anch'essa alimentata da un motore diesel a quattro cilindri, raggiunge 110 kW (150 CV) e un tempo di accelerazione di 8,3 secondi (meno 0,2 secondi), come in precedenza. Una 116 (tre cilindri) e una 123 xDrive (quattro cilindri) seguiranno alla fine del 2024.

BMW 1a M135 xDrive (2024)

BMW M135 xDrive (2024), il posteriore

La M135 xDrive eroga 221 kW (300 CV), con una riduzione di sei CV. Le sue caratteristiche specifiche M includono una trasmissione dell'albero motore particolarmente robusta, un'alimentazione dell'olio ottimizzata per i pistoni del canale di raffreddamento e nuovi gusci e coperchi dei cuscinetti principali. La coppia massima di 400 Nm (in precedenza 450) è disponibile tra i 2.000 e i 4.500 giri/min. Sono necessari 4,9 secondi per raggiungere i 100 km/h (meno 0,2 secondi) ed è possibile arrivare alla velocità massima di 250 km/h.

L'erogazione di potenza è accompagnata dal suono dell'impianto di scarico specifico M il cui suono viene trasmesso anche all'interno dell'abitacolo e amplificato attraverso il sistema di altoparlanti dell'impianto audio. Da notare, infine, che la 135 è l'unico modello della serie con uscite di scarico visibili nella parte posteriore.

BMW Serie 1 (2024), i prezzi e gli allestimenti

Secondo BMW, la nuova Serie 1 offre una selezione notevolmente ampliata di sistemi per la guida e il parcheggio automatizzati, di serie o come optional. Oltre ai sistemi di assistenza, fanno parte dell'equipaggiamento di serie della nuova Serie 1 anche il climatizzatore automatico, il sistema di allarme, gli specchietti retrovisori esterni ripiegabili elettricamente e il BMW Live Cockpit Plus che include il sistema di navigazione basato sul cloud BMW Maps.

Al momento possiamo elencare i prezzi tedeschi della F70 costruita a Lipsia:

Prezzi BMW Serie 1 dal 5.10.24  
120 37.900 euro
118d 38.200 euro
120d 40.500 euro
M135xDrive 56.200 euro

È interessante notare che la 120 costa ben 3.000 euro in meno rispetto alla precedente 120i, ma è "solo" un tre cilindri. La 118d costa 400 euro in meno, la 120d addirittura 2.500 euro, mentre la M135 xDrive costa ben 1.000 euro in più.

Poco dopo il lancio sul mercato (5 ottobre 2024), dalla produzione 11/24 verranno aggiunti i seguenti due motori:

BMW 116: 32.900 euro (più 2.300 euro)
BMW 123 xDrive: 43.900 euro

Fotogallery: BMW Serie 1 restyling (2024)