Tanti aggiornamenti in arrivo per le BMW. Molti modelli della Casa bavarese si preparano a ricevere una serie di migliorie in termini di equipaggiamento e optional. Non solo: tre dei modelli più popolari si potranno acquistare anche con una nuova motorizzazione diesel mild hybrid a 48 Volt.

Ecco tutte le novità previste per l'estate.

Nuovi motori

Tra le novità più importanti, c’è l’aggiunta di una terza motorizzazione diesel nel listino della Serie 2 Active Tourer. Da luglio, si potrà ordinare anche la 220d mild hybrid col 2.0 turbodiesel da 163 CV e 400 Nm abbinato al cambio automatico a doppia frizione a 7 rapporti.

BMW Serie 2 Active Tourer (2022)

BMW Serie 2 Active Tourer 

BMW X1 2022

BMW X1 

BMW X2 (2024)

BMW X2

Queste stessa motorizzazione sarà disponibile anche su X1 e X2 a trazione anteriore sDrive. Inoltre, l’equipaggiamento di serie di Serie 2 Active Tourer, X1 e X2 comprenderà il riscaldamento dei sedili anteriori, le finiture M High Gloss Shadow Line e la possibilità di utilizzare l’eSim, mentre il Parking Assistant Professional è stato aggiunto alla lista degli optional in questi giorni.

Infine, nei modelli dotati del pacchetto M Sport e nelle varianti M Performance di X1 e X2, il pacchetto di specchietti retrovisori interni ed esterni include la proiezione del logo M nell’area d’ingresso della vettura.

La modalità "Silent"

I clienti potranno acquistare una nuova modalità denominata My Mode, attraverso il BMW ConnectedDrive Store. Chiamata Silent Mode, è disponibile per Serie 7, iXSerie 5 e Serie 5 Touring come parte del pacchetto Connected Booster XL.

Questa modalità è offerta anche per la BMW Serie 2 Active Tourer, la BMW X1 e la BMW X2 con il sistema operativo BMW 9 tramite BMW Digital Premium.

In Silent Mode, per ridurre le distrazioni del guidatore, vengono disattivate funzioni come l'intrattenimento e i contenuti visivi sul display di controllo. Anche le informazioni mostrate sul display informativo sono ridotte al minimo. Nelle vetture dotate di funzione di massaggio dei sedili e illuminazione ambientale, queste caratteristiche vengono disattivate e le tendine parasole elettriche (se presenti) sono chiuse.

Ricaricare è più facile

Per le auto con BMW Operating System 8.5, BMW Maps fornirà informazioni sui parcheggi e sulle aree di sosta lungo il percorso pianificato. Nei modelli completamente elettrici e ibridi plug-in, vengono mostrate anche le stazioni di ricarica, inclusa la loro disponibilità.

In tutti i modelli elettrici e con sistema operativo BMW 8.5 o 9, la guida del percorso ottimizzato per la ricarica potrà personalizzata in modo ancora più preciso. Oltre alle soste intermedie raccomandate per ridurre il tempo di percorrenza, verranno elencate stazioni di ricarica alternative lungo il percorso con dettagli completi.

Le dotazioni di X5, X6 e XM

Sia X5 che X6 saranno equipaggiate di serie col Driving Assistant a partire dall'estate 2024. L'ultima versione del sistema include il Lane Change Warning con ritorno attivo alla corsia, l'avviso di attraversamento posteriore del traffico con funzione di frenata e l'avviso di uscita. Il Lane Departure Warning, anch'esso di serie su X5 e X6, ora reagisce al traffico in arrivo che potrebbe rappresentare un potenziale pericolo di collisione.

BMW XM 2023

BMW XM 

BMW X5 restyling (2023)

BMW X5 

BMW X6 restyling (2023)

BMW X6

Per la gamma XM saranno disponibili nuove opzioni di personalizzazione per esterni e interni. Per la XM Label Red, si potranno scegliere nove nuove vernici esterne, tra cui BMW Individual Isle of Man Green metallizzato, BMW Individual Sao Paulo Gelb solido e BMW Individual Dravit Grey metallizzato.

Fotogallery: BMW Serie 2 Active Tourer (2022), la prova su strada