BMW Serie 5 Touring, in prima classe con famiglia [VIDEO]

In Italia, le grandi station wagon hanno un mercato molto più piccolo, rispetto solo a dieci anni fa. Un po’ perché molti hanno “scalato una marcia”, sono andati cioè sui segmenti inferiori, un po’ perché i SUV la fanno da padroni anche qui. In ogni caso la Serie 5 (in versione berlina l'abbiamo provata poco tempo fa), qui appunto in versione Touring, resta un prodotto tra i più interessanti per le innovazioni che porta con sé ogni volta che passa da una generazione all'altra. Anche stavolta pare aver tutto per non deludere, ecco la prova su strada.


Com’è


Tutta la parte anteriore, portiere comprese, ricalca la carrozzeria della tre volumi. Dal montante centrale verso la coda si notano invece le differenze. La linea superiore dei finestrini posteriori, tanto per cominciare, rimane parallela all’asfalto (sulla berlina scende verso la coda). Sulla Touring spunta poi, come ovvio, l’ampia terza luce laterale. Detto questo, questa come tutte le station BMW si conferma più orientata al design sportivo che al record di capacità di carico. Ecco perché il lunotto è parecchio inclinato e la coda appare raccolta, tonica quasi. Se si parla di capacità di carico non c’è comunque nulla di cui lamentarsi: in configurazione 5 posti la capacità è di 570 litri, contro i 530 della berlina; abbattendo gli schienali posteriori si passa inv...