Comoda e tecnologica, si accontenta di pochi euro di metano. Peccato non sia anche a buon mercato

Prima di raccontarvi come va e quanto consuma l’Audi A4 Avant g-tron vi chiedo di fare un piccolo sforzo di fantasia e liberare la mente da tutti quei vecchi stereotipi sull’auto a metano povera ed essenziale destinata solo a chi cerca il massimo risparmio. Con la nuova familiare tedesca dotata di motore 2.0 TFSI 170 CV, cambio automatico doppia frizione 7 marce, doppia alimentazione benzina/metano, cruise control adattivo e mantenimento corsia sembra davvero che il gas naturale sia arrivato su un’altro pianeta. Forse è il pianeta dei viaggiatori di professione abituati a tragitti frequenti e non troppo lunghi che cercano un’alternativa al Diesel e, se proprio non pensano al miglioramento dell’aria che respiriamo, valutano almeno la possibilità di evitare i blocchi del traffico. Fatto sta che con questa lussuosa e comodissima familiare a metano impegnata nella prova consumi Roma-Forlì sono riuscito a portare a casa una media di 3,6 kg/100 km (27,78 km/kg) e a completare il percorso spendendo poco meno di 12 euro.


Ha consumato come la Panda


In rapporto al comfort e alle dotazioni è quindi difficile pensare a un viaggio più comodo ed economico rispetto a quello dell’Audi A4 Avant g-tron, anche se in passato ho già avuto modo di consumare meno con l’altrettanto capiente Skoda Octavia Wagon G-TEC (3,14 kg/100 km - 31,85 km/kg) o con la comodissima Mercedes B 200 Natural Gas Drive (3,25 kg/100 km - 30,77 km/kg). Rimanendo nella categoria metano della classifica consumi scopriamo poi che l’Audi A4 ha consumato poco di più della A3 Sportback g-tron (3,30 kg/100 km - 30,30 km/kg) ed esattamente quanto la piccola Fiat Panda 0.9 TwinAir Natural Power. Per la cronaca, l’Audi A4 Avant g-tron in prova (la stessa di quest'altra nostra prova) è declinata nel suo allestimento più ricco, la S line edition che di base costerebbe 48.700 euro e che con l’aggiunta di alcuni utili pacchetti sicurezza e vernice metallizzata Blu Scuba arriva al prezzo finale di 53.850 euro.


Circa 400 km a metano


Premesso che di questa nuova familiare a metano ho apprezzato in particolare l’ergonomia di utilizzo dei comandi, la silenziosità di marcia, l’apprezzabile scatto del due litri turbo, la buona capacità di carico posteriore e la fluidità del cambio S tronic unita all’ottimo assetto, non mi resta che occuparmi del consumo in tutte le altre condizioni di guida. In primo luogo mi preme sottolineare il buon dato di 4,8 kg/100 km (20,8 km/kg) nell’utilizzo misto urbano/extraurbano e i 4,7 kg/100 km (21,2 km/kg) durante il tratto autostradale della prova che utilizza anche la funzione di veleggiamento con cambio in folle. I 1.670 kg di peso non aiutano invece nel continuo “tira e molla” del traffico di Roma che ha imposto il dazio dei 7,4 kg/100 km (13,5 km/kg) nonostante la funzione start&stop, mentre la prova dell’economy run ha avuto un esito molto positivo: 3,1 kg/100 km (32,2 km/kg). L'autonomia a metano provata oscilla attorno ai 400 km, più o meno a seconda dello stile di guida.


Dati


Vettura: Audi A4 Avant 2.0 TFSI 170 CV g-tron S tronic S line edition
Listino base: 48.700 euro
Data prova: 02/02/2018
Meteo: Pioggia/Neve, 17°
Prezzo carburante: 0,919 euro/kg (metano)
Km del test: 1.020
Km totali all'inizio del test: 6.475
Velocità media nel tratto Roma-Forlì: 76 km/h
Pneumatici: Pirelli Winter SottoZero 3 M+S - 245/40 R18 97V XL (Etichette UE: E, B, 72 dB)


Consumi


Media "reale": 3,60 kg/100 km (27,78 km/kg)
Computer di bordo: 3,60 kg/100 km
Alla pompa: 3,60 kg/100 km
Scopri le modalità e i criteri della prova di consumo


Conti in tasca


Spesa "reale": 11,91 euro
Spesa mensile: 26,47 euro (800 km al mese)
Quanto fa con 20 euro: 605 km
Quanto fa con un pieno: 528 km
Scopri le modalità e i criteri della prova di consumo


La prova Roma-Forlì ha anche la sua classifica aggiornata dei consumi. Datele un'occhiata e troverete molte sorprese.

Fotogallery: Audi A4 Avant g-tron, quando il metano diventa premium