Il nuovo V6 Diesel da 286 CV è un lusso potente e veloce che non chiede troppo gasolio

In un mondo dell’auto che punta sempre più alla riduzione delle cilindrate per un downsizing votato al contenimento di consumi ed emissioni potrebbe avere ancora un senso il vecchio adagio americano secondo cui “there's no replacement for displacement”. Insomma, la capacità e il numero dei cilindri fanno sempre la differenza, grossi e tanti per avere il massimo delle prestazioni. La conferma l’ho avuta utilizzando l’Audi Q5 3.0 TDI nella prova consumi Roma-Forlì, il SUV Diesel da 286 CV che oltre ad un’efficienza apprezzabile mette su strada velocità e accelerazioni da sportiva rialzata. Chi può permettersi di affrontare redditometro e superbollo si mette in garage un'Audi Q5 molto speciale che nel tragitto standard ha consumato solo 5,5 l/100 km (18,1 km/l) spendendo 27 euro di gasolio.

SUV ad alte prestazioni

Il primo confronto che viene in mente per i 5,5 l/100 km di questa Audi Q5 3.0 TDI quattro tiptronic è proprio con la gemella Q5 2.0 TDI quattro S tronic, la 4 cilindri da 190 CV che nella stessa prova ha portato a casa un’ancora più lusinghiera media di 5,0 l/100 km (20 km/l) e una spesa attualizzata di 24,5 euro. La “tremila” dotata del nuovo motore V6 common rail EA 897 Gen3 ci mette in più una potenza sempre elevata e disponibile per sorpassi e accelerazioni, un piacere per pochi che fionda la Q5 da 0 a 100 km/h in 5,8 secondi e le fa toccare i 237 km/h nei pochissimi Paesi in cui ancora non ci sono limiti di velocità. Tutti gli altri SUV Diesel a 6 cilindri inclusi nella classifica consumi Roma-Forlì hanno consumato ben più di questa Q5 3.0 TDI: basta citare la vecchia Land Rover Discovery ferma a 7,2 l/100 km (13,8 km/l), la Jeep Grand Cherokee con i suoi 7,3 l/100 km (13,7 km/l) e la gigantesca Mercedes GL da 7,65 l/100 km (13 km/l), tutte con prestazioni inferiori.

Buona efficienza, anche col V6

L’esemplare provato è in allestimento Business Sport con una buona dose di accessori a pagamento (cerchi da 21”, assetto regolabile, navigazione plus con MMI touch e pacchetto S line) che portano il prezzo finale oltre i 79.000 euro, ma con una cifra simile si viaggia davvero alla grande. Il peso di quasi due tonnellate unito all’assetto rialzato, alla trazione integrale permanente e al cambio automatico ZF a 8 rapporti non aiutano invece i consumi nell’utilizzo misto urbano/extraurbano, situazione in cui l’Audi Q5 3.0 TDI si ferma a 6,7 l/100 km (14,9 km/l) e neppure nel difficile percorso cittadino a Roma che fa registrare una media di 10 l/100 km (10 km/l). Migliore è invece risultato il dato di consumo in autostrada, contenuto entro i 7,2 l/100 km (13,8 km/l), così come quello nella prova dell’economy run, pari a 4,5 l/100 km (22,2 km/l). A titolo di curiosità aggiungo la media registrata sul computer di bordo nel corso dei 916 km complessivi del test: 6,4 l/100 km (15,6 km/l).

Dati

Vettura: Audi Q5 3.0 TDI quattro tiptronic Business Sport
Listino base: 62.700 euro
Data prova: 06/04/2018
Meteo: Sereno, 24°
Prezzo carburante: 1,365 euro/l (Diesel)
Km del test: 916
Km totali all'inizio del test: 2.486
Velocità media nel tratto Roma-Forlì: 82 km/h
Pneumatici: Pirelli Scorpion Winter XL M+S - 255/40 R21 102V (Etichette UE: C, B, 72 dB)

Consumi

Media "reale": 5,50 l/100 km (18,18 km/l)
Computer di bordo: 5,5 l/100 km
Alla pompa: 5,5 l/100 km
Scopri le modalità e i criteri della prova di consumo

Conti in tasca

Spesa "reale": 27,03 euro
Spesa mensile: 60,06 euro (800 km al mese)
Quanto fa con 20 euro: 266 km
Quanto fa con un pieno: 1.273 km
Scopri le modalità e i criteri della prova di consumo

 

La prova Roma-Forlì ha anche la sua classifica aggiornata dei consumi. Datele un'occhiata e troverete molte sorprese.

Nuova Audi Q5